Spaghetti, penne, fusilli, rigatoni: i fantastici 4 che battono altri 300 rivali

I formati di pasta sono tantissimi e hanno un legame diretto con le tradizioni regionali. I più amati però sono da sempre gli stessi, imbattibili. Il segreto? Il legame con il condimento
3 minuti di lettura

In Italia esistono 300 formati di pasta, ma i più amati sono appena una decina che da soli rappresentano il 60% del totale consumato ogni anno, pari a 1,4 tonnellate di pasta. Lo rivela un’elaborazione di Unione Italiana Food, secondo cui un piatto di pasta su 5 è sempre a base di spaghetti. Seguono nel gradimento le penne rigate, i fusilli e i rigatoni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori