Cibo del futuro, anche un italiano tra i 50 giovani under 35 che cambieranno il mondo

Cibo del futuro, anche un italiano tra i 50 giovani under 35 che cambieranno il mondo
Il Basque Culinary Center e l'organizzazione dei World's 50 Best Restaurants hanno annunciato la lista (non classifica) dei 50 Next. Tra di loro il siciliano Corrado Paternò Castello
4 minuti di lettura

Un riconoscimento ai “gamechanger” del futuro, i giovani che con le loro attività stanno cambiando le regole del gioco nel mondo della gastronomia: per questo nasce la lista dei 50 Next, cioè quelli che stanno cominciando e saranno i prossimi protagonisti dell’agroalimentare in tutte le sue forme, dalla produzione di cibo alla sua trasformazione, dalla cucina all’accoglienza, dall’attivismo in campo alimentare all’innovazione tecnologica, dall’imprenditoria sociale al sistema educativo. La 50 Next Class del 2022 è stata annunciata a Bilbao, nei Paesi Baschi e comprende under 35 impegnati a creare un futuro migliore per l’individuo, le comunità più o meno grandi, il pianeta.

 

I talent scout del prestigioso Basque Culinary Center hanno selezionato i premiati in collaborazione con l'organizzazione dei World's 50 Best Restaurants nell’ambito di un progetto nato per ispirare, responsabilizzare e collegare la prossima generazione di leader.

 

Si tratta di elenco, non di una classifica, per celebrare una intera generazione ugualmente meritevole, nei rispettivi campi di competenza: ci sono persone provenienti da 30 diversi territori in 6 continenti. I nome delle categorie in cui sono divisi raccontano tutto: perturbatori tecnologici, educatori che potenziano le possibilità; creativi imprenditoriali; innovatori scientifici; pionieri dell'ospitalità e attivisti all'avanguardia. Ciascuno di loro sta dando un contributo all'ecosistema gastronomico e guidano un cambiamento positivo significativo.

 

Ci sono le pensatrici Anusha Murthy ed Elizabeth Yorke, che con le loro newsletter e conferenze stanno accendendo il dibattito sui sistemi alimentari in India; Dinara Kasko, la pasticcera ucraina che ha dato inizio alla rivoluzione della pasticceria nel suo Paese; Jessica Naomi Fong, sostenitrice dell'agricoltura verticale, che nutre Hong Kong con prodotti locali freschi; Mmabatho Molefe, chef che a Cape Town in Sud Africa dà potere alle donne di colore e sfida le idee sbagliate sulla cucina indigena, e Lefteris Arapakis, il pescatore che affronta l'inquinamento degli oceani in Grecia. Il più giovane della lista è il 22enne Mustapha Diyaol-Haqq, programmatore che guida la carica per l'innovazione agricola in Ghana.

L’Italia è rappresentata dal trentenne catanese Corrado Paternò Castello premiato come imprenditore campione di sostenibilità per i piccoli produttori. Con la sua società Boniviri benefit in Sicilia vuole creare valore sociale e ambientale con il cibo, per chi coltiva e per chi consuma.

 

Laureato in giurisprudenza con un master in sostenibilità e innovazione sociale conseguito a Parigi, Paternò Castello ha visto una lacuna nel mercato italiano e ha deciso di colmarla: “I piccoli produttori locali sostenibili - spiega - hanno prodotti della massima qualità che i consumatori desiderano acquistare, ma spesso non dispongono degli strumenti giusti per commercializzarli e raggiungere un pubblico di acquirenti. Ciò ha un impatto negativo non solo sui produttori, ma anche sullo sviluppo equo e sostenibile dell'economia italiana”. Nel 2020 Corrado ha fondato Bonviri insieme ad Alessandra Tranchina e Sergio Sallicano, partendo da sole 100 bottiglie di olio d'oliva di un piccolo produttore. L'azienda aiuta gli agricoltori a migliorare le loro pratiche guidandoli su come ridurre le emissioni di gas e i rifiuti, dando loro anche accesso a servizi come servizi fotografici di prodotti, visibilità sui canali Bonviri e la possibilità di vendere i loro prodotti a un prezzo equo sul sito web dell'azienda.

Oggi Bonviri lavora con 10 produttori che producono di tutto, dal tè alle spezie, dai capperi al miele e, recentemente, anche il primo olio d'oliva italiano a CO2 Neutral, emissioni zero. I clienti Bonviri acquistano una selezione di prodotti sostenibili e di alta qualità, sapendo esattamente dove, come e da chi sono stati prodotti e diventando parte attiva di una filiera ecologica e socialmente consapevole che aiuta a preservare le tradizioni e la biodiversità dei produttori proprie aree locali. La sua filosofia può riassumersi in questo: “Non vedo il cibo come un semplice nutriente, ma anche come un modo per esprimere una preferenza verso una società e un modo di fare impresa più giusti e più sostenibili. Il mio approccio è espresso dal motto ‘mangiare bene facendo del bene’: possiamo gustare dell'ottimo cibo e nel frattempo essere attori del cambiamento”.

 

L’annuncio della lista è alla sua seconda edizione, segno del successo della pionieristica iniziativa dell’anno scorso. Esprime infatti soddisfazione William Drew, director of content dei 50 Best: "Siamo lieti di annunciare la 50 Next Class del 2022 durante una cerimonia dal vivo, dove possiamo celebrare insieme la prossima generazione di leader gastronomici e rendere omaggio ai loro incredibili risultati. Con il supporto del Consiglio provinciale di Biscaglia, del governo basco e del Centro culinario basco, siamo in grado di riunire questo gruppo di giovani davvero diversificato e concentrarci sulla crescita del talento e sulla creazione di una piattaforma per coloro che lottano per un futuro più luminoso per la gastronomia. Non abbiamo dubbi che sia la Classe del 2021 che la Classe del 2022 continueranno a svolgere un lavoro straordinario nei loro vari campi e non vediamo l'ora di seguire i loro progetti per molti anni a venire".

 

Ecco la lista completa

 

Empowering Educators
Arielle Johnson, 35–New York, USA

Charles Michel, 36–Bogotá, Colombia

Chloé Charles, 35–Paris, France

Anusha Murthy, 30, and Elizabeth Yorke, 29 Bangalore, India

Yi Jun Loh, 29–Kuala Lumpur, Malaysia

Vinesh Johny, 33–Bangalore, India

 

Entrepreneurial Creatives

Camila Fiol Stephens, 34–Santiago, Chile

Caroline Cotto, 29–Oakland, USA

Dinara Kasko, 33–Kharkov City, Ukraine

Juan Pablo Medina, 29 –Copenhagen, Denmark

Mariana da Silva Vasconcelos, 30–Campinas, Brazil

Oscar Ekponimo, 36–Abuja, Nigeria

Travinder Singh, 31–Singapore
 

Gamechanging Producers

Corrado PaternòCastello, 30–Catania, Italy

Dharath Hoonchamlong, 29 –Bangkok, Thailand

Jessica Naomi Fong, 31–Hong Kong

Martin Texier, 32–Saint-Julien-en-Saint-Alban, France

Pol Contreras Vilapriñó, 36–Ezcaray, Spain

Rosanna Gahler, 25–Alt Madlitz, Germany

Yu Hsuan Cheng, 34–Taipei

Rahaf Allymoni, 29–Amsterdam, Netherlands (from Syria)

 

Hospitality Pioneers

Debora Fadul, 36–Guatemala City, Guatemala

Jackwing Yao, 31, Lola Liu, 30and Tiger Liang, 27–Guangzhouand Shenzhen, China

Javier Rivero Yarza, 31 –Tolosa, Basque Country

Michael Adé Elégbèdé, 32–Lagos, Nigeria

Mmabatho Molefe, 27 –CapeTown, South Africa

Santiago Lastra, 32–London, UK(from Mexico)

Mette Brink Søberg, 32–Copenhagen, Denmark

Zineb Hattab, 32–Zurich, Switzerland(from Spain and Morocco)

 

Science Innovators

Asrar Damdam, 29–Jeddah, Saudi Arabia

Eneko Axpe, 35–San Francisco, USA (from Spain)

Gregory Constantine, 33–New York, USA (from Australia)and Stafford Sheehan, 33–New York, USA

Jessica Bogard, 34–Brisbane, Australia

Nidiya Kusmaya, 30–Sukabumi, Indonesia

Risha Jasmine Nathan,34 –New Delhi, India

Verleen Goh, 35–Singapore

Sara Marquart, 33–Zurich, Switzerland (from Germany)and Maximilian Marquart, 36–Munich, Germany

 

Tech Disruptors

Daniella Kwayu, 31–Dar es Salaam, Tanzania

Fengru Lin, 34–Singapore

Magdalena Jüngst, 29, and Tim Jäger, 30–Munich, Germany

Mustapha Diyaol-Haqq, 22–Accra, Ghana

Nick Berry, 34–Kingscote, Australia

Scott-William Braley, 34–Le Havre, France

Farah Emara, 31–Giza, Egypt

 

Trailblazing Activists

Alpha Sennon, 35–Siparia, Trinidad and Tobago

Nicola Kagoro, 33–Harare, Zimbabwe(from USA)

Nidhi Pant, 29–Mumbai, India

Zacarias González, 37–New York, USA

Jenny Dorsey, 31–Los Angeles, USA (from China)

Lefteris Arapakis, 28–Piraeus, Greece

 

 

 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito