Parma capitale dei bistrot fra tradizione, fusion e design

La Clementina del Bistrot Il Cerchio 
La bistronomie ha conquistato la città del prosciutto e dei salumi pregiati che offre un'ampia scelta in locali curati nei dettagli estetici e dai menù ricchi di piatti rivisitati con buon rapporto qualità/prezzo
3 minuti di lettura

La parola bistrot, si sa, è francese e benché anticamente facesse riferimento all’osteria, o in un passato più recente ai piccoli café, il concetto si è evoluto in Europa e nel mondo andando a risemantizzare quei posticini accoglienti e di design, che meritano una definizione più intrigante e fresca di “ristorante”. Carte dei vini interessanti, prodotti di nicchia e reinterpretazione moderna di ricette talvolta classiche o tipiche locali, ottimo rapporto qualità-prezzo: è questo generalmente il mix del leitmotiv di un bistrot.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori