Zurab Pololikashvili, segretario generale dello Unwto: "Il mondo viaggia per assaggiare"

Autunno nelle Langhe (@Getty Images) 
La centralità dell’enogastronomia nei futuri scenari raccontata dal leader dell'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di turismo: "Quando si torna a casa i ricordi che durano di più sono legati a quello che abbiamo mangiato"
2 minuti di lettura

L'enogastronomia e l’enoturismo in particolare sono straordinari veicoli di rilancio dei territori e dopo la pandemia possono essere motori di ripartenza decisivi. Lo ha confermato alla Conferenza mondiale sul turismo vinicolo a Monsaraz, nella regione portoghese dell’Alentejo, Zurab Pololikashvili, segretario generale dello Unwto, l’organizzazione mondiale del turismo.

«Sì, è proprio così. A chiunque si chieda, amici o colleghi, che cosa desidera in questo momento la risposta è sempre la stessa: viaggiare.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori