Sandro Bonvissuto, il cameriere-filosofo che scrive libri per Einaudi

Sandro Bonvissuto 
Il suo passato è come un romanzo, duro e intenso come quelli che ha scritto per la casa editrice. Ma da vent’anni serve ai tavoli di una trattoria romana: “Questa è la vita vera”
4 minuti di lettura

La carbonara è come deve essere, romana fino all’ultimo rigatone; il polpettone è come lo faceva la nonna (forse un briciolo troppo unto, ma anche la nonna ci dava dentro col condimento); per dessert, secondo il noto modo di dire, ci sono solo tarallucci e vino. Il cameriere, invece, potrebbe sembrare fuori posto. Capelli rasta avvolti in una crocchia, sguardo sveltissimo, lingua ancora più veloce e sferzante.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori