Pancôr, il pane del cuore che nasce dagli alberi della foresta ferita

Stefano Basello del Fogolar 1905 di Udine, recupera la corteccia di piante abbattute dalla tempesta Vaia del 2018 e ne fa una farina che profuma di bosco, di rinascita e di un futuro verde
4 minuti di lettura

"Lasciatemi introdurre quello che vedrete in questo documentario. Sono Swan Bergman, un regista convinto che la comunicazione possa migliorare il mondo. Quello che vedrete in questo video è un mondo già migliore", un mondo in cui un uomo, lo chef Stefano Basello, insieme ai ragazzi della sua brigata ha scelto di non accontentarsi, di andare oltre. Di recuperare la memoria, ma ancora prima una magia, un senso profondo delle cose fatte, progettate, dette.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori