Dalla Normale di Pisa all'allevamento di capre, la scelta radicale di Martino Patti

Era uno storico specializzato nel periodo delle Guerre Mondiali poi, 10 anni fa la svolta: "Ho aperto Cascina Badin per tornare a una vita dignitosa"
4 minuti di lettura

"Io amavo la mia vita precedente, ero e sono convinto che il mio lavoro di storico specializzato nel periodo delle Guerre Mondiali e della Memoria significasse qualcosa. Non ho cambiato stile di vita e occupazione perché ne ero stanco, non ho lasciato le aule universitarie perché avevo perso il senso delle cose, ma perché la mia anima era oppressa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori