Il sorbetto al melone

Sorbetto al melone
Sorbetto al melone 
Un dessert estivo a base di frutta di stagione e da preparare senza usare la gelatiera
1 minuti di lettura

Quando le temperature salgono e in città arriva l'afa, a tavola la degna conclusione di ogni pasto è con un gelato rifrescante o una macedonia. Ancora meglio, un dessert che unisca entrambe le cose come il sorbetto, in questo caso di melone. La preparazione dura qualche ora (considerando il riposo in freezer), ma il risultato rinfrescante è assicurato e il sorbetto di melone può essere preparato anche a mano, sena la gelatiera.
 

La ricetta: Sorbetto al melone


Ingredienti per 4 persone:
500 g di melone
180 g di zucchero
200 ml di acqua



Procedimento:
Versare l'acqua in un pentolino, aggiungere lo zucchero, mescolare e accendere il fuoco a fiamma bassa. Mescolare continuamente finchè lo zucchero non si sarà sciolto (facendo attenzione a non farlo bruciare).
Lasciare raffreddare lo sciroppo ottenuto mettendolo in frigorifero per almeno un'ora e mezza.

Nel frattempo tagliare a metà il melone. Togliere i semi, tagliarlo a fette e togliere la buccia da ogni fetta. Tagliare a pezzetti le fette di melone e frullarle in un mixer creando una sorta di purea. Il composto deve risultare omogeneo e ben frullato.
Mettere la purea di melone in una ciotola e lasciarla in frigo per un'ora circa. Quando si sarà freddata, aggiungere al melone lo sciroppo di acqua e zucchero freddo. Mescolare con cura.

Versare il composto in una pirofila rettangolare e congelare in freezer coperta con pellicola da cucina. Dopo circa 30-40 minuti togliere la vaschetta dal freezer e con un cucchiaio smuovere il sorbetto mescolando, così da rompere il ghiaccio che si andrà via formando. Rimettere in frigo e ripetere l'operazione altre 6-7 volte, sempre ogni mezz'ora (così si otterrà l'effetto sorbetto senza l'utilizzo della gelatiera).
Quando il sorbetto risulterà morbido, lasciare nel freezer altre due ore e mezzo prima di servire.