Se il fascino delle birre inglesi è old style

Una selezione delle birre St Peter's
Una selezione delle birre St Peter's 
Nel Suffolk uno birrificio che recupera ricette perse nel tempo ed è diventato famoso per le sue intriganti interpretazioni degli stili tradizionali. Seguici anche su Facebook
1 minuti di lettura
Il Regno Unito, a cominciare dalla sua capitale londinese, è diventato negli ultimi 10 anni uno dei luoghi più importanti e dinamici per il settore della birra: Londra e le altre grandi città di Sua Maestà brulicano di nuovi birrifici. Un numero sempre crescente di pub propone lunghe liste di produzioni indipendenti, gli stili più classici sono nel portfolio di tanti nuovi birrifici.

Non è però sempre stato così. Anzi. Nel dopoguerra e fino alla fine dei Sessanta la scena britannica era a pezzi: dominata da pochi grandi gruppi (i Big Six) e dallo strapotere delle lager di importazione. Poi negli anni Settanta, grazie al Camra (Campaign for Real Ale, l’associazione che più di tutte ha lavorato per promuovere la birra tradizionale inglese) e all’azione isolata di alcuni folli birrai la situazione iniziò a cambiare. Poi negli anni Novanta nascono birrifici che riprendono stili nel frattempo abbandonati e dimenticati. Tra loro c’è il birrificio St Peter’s di Bungay nel Suffolk. Aperto nel 1996 in un gruppo di antiche strutture agricole, è noto per le straordinarie interpretazioni degli stili britannici più tradizionali: bitter, Ipa, stout, mild confezionati in una bottiglia ovale diventata simbolo della rinascita brassicola d’oltremanica.
Uno scatto del pub londinese di proprietà della St Peter's
Uno scatto del pub londinese di proprietà della St Peter's 
Una menzione particolare la merita la Old Style Porter, birra che si ispira alle porter tradizionali e che, a differenza delle interpretazioni più contemporanee, si presenta di un colore bruno scarico ed è segnata da belle note di frutta rossa e caramello punteggiate dalle sensazioni tostate. Per apprezzarla vale la pena andare al 55 di Britton Street a Londra dove si trova il Jerusalem Tavern, stupendo pub di proprietà del birrificio la cui apertura risale al 1720. Un viaggio in un mondo della birra che fortunatamente non è andato perduto.
2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito