Milano

Ritorno negli Orti Fioriti, alla scoperta dei prodotti a "centimetro zero"

Nell'orto urbano del CityLife tra laboratori di orticoltura, giardinaggio, fotografia, arte e letture: un invito a riscoprire la natura in città
3 minuti di lettura

Tremila metri quadrati di Orti Fioriti sono pronti ad accogliere chiunque voglia avvicinarsi alla natura in città. Nel weekend dedicato alla biodiversità il parco pubblico di CityLife torna ad animarsi con una serie di appuntamenti dedicati alla cura della terra e alle nuove coltivazioni da scoprire. I girasoli saranno i protagonisti indiscussi dell’estate e coloreranno il vivaio insieme ad una collezione di peperoncini piccanti provenienti da tutto il mondo. E il frutteto vedrà iniziare la sua produzione. 

L'ORTO IN CITTA'. La bella stagione entra così nel vivo con il programma “Chiacchierate negli Orti Fioriti”, un programma ricco di appuntamenti e attività per trascorrere una giornata all’aria aperta che si protrarrà fino a ottobre. Si parte con “Le buone pratiche per il giardinaggio urbano”, laboratorio curato dalla Cooperativa del Sole per prendersi cura degli spazi verdi che possono diventare risorsa alimentare e riparo per insetti impollinatori, fondamentali per la protezione della biodiversità. Le attività, che si svolgeranno ogni sabato dalle 10:30 alle 12:30, saranno anche occasione di letture per bambini, con le fiabe, e per capire l'orticoltura urbana declinata nelle varie stagioni, fino alla cura dell'orto autunnale. Se la Cooperativa del Sole insegnerà a praticare il giardinaggio urbano e a curare l'orto, la startup Agricooltur presenterà un nuovo modello di orticoltura sostenibile e di consumo grazie al progetto, in collaborazione con CityLife, che prevede l’installazione permanente negli Orti Fioriti di Plant 240, una serra aeroponica 16x8 metri e Hortus, un modulo container polivalente che funzionerà come Infopoint e Store, per la vendita al pubblico di prodotti orticoli a “centimetro zero”, minimizzando trasporti ed emissioni.


LA SERRA TECH. L’aeroponica è un metodo di coltivazione fuori suolo innovativo e sostenibile che consiste nella nebulizzazione di acqua e sostanze nutritive direttamente sulle radici delle piante, consentendo un risparmio di acqua e di fertilizzanti del 98% rispetto alle coltivazioni tradizionali. Plant 240 è una serra altamente tecnologica che ricrea l’ambiente ideale per la crescita dei prodotti: appositi filtri permettono di purificare dagli elementi inquinanti l’aria in entrata e restituire aria ossigenata all’esterno, rendendo la serra un vero e proprio polmone verde per l’ambiente; il controllo costante dei parametri ambientali (temperatura, umidità) crea le condizioni ottimali per lo sviluppo delle piante e permette una coltivazione senza trattamenti.

FIABE PER TUTTA LA FAMIGLIA. Il 12 e 19 giugno, 2 e 9 ottobre gli Orti accoglieranno un ciclo di appuntamenti per bambini e famiglie nell’ambito del progetto “Favole nell’orto”, curato da Maria Carmela Marcoli con la Dott.ssa Aurora Mastroleo, psicoterapeuta dell’età evolutiva. Un’occasione per socializzare e valorizzare il patrimonio umano, urbanistico, naturalistico, editoriale attraverso la lettura e l’interazione, con l’obiettivo di contrastare il rischio di isolamento sociale dei nuclei familiari e l’insorgenza di comportamenti legati alla difficoltà di gestione di emozioni quali la paura e la rabbia. (Per partecipare a questa attività è necessaria la registrazione, da comunicare all’indirizzo dedicato favolenellorto@gmail.com).

Sabato 5 giugno, una chiacchierata con il fotografo Gianluca Fabrizio condurrà i più curiosi alla scoperta del “macro”, un obiettivo specialistico in grado di riprendere accuratamente i particolari e dettagli di qualsiasi soggetto della fotografia botanica e non solo. Tecnica, creatività e consigli d'uso accompagneranno le successive prove pratiche sul campo. L’arte sarà invece la protagonista dell’incontro dell’11 settembre. In compagnia di Chiara Trinchieri, visual designer e illustratrice botanica, ci si potrà applicare nella rappresentazione di un frutto raccolto dagli alberi dell’orto scegliendo tra matite colorate e acquarelli.


APPUNTAMENTI IN MOSTRA. Il 18 settembre gli Orti Fioriti si trasferiranno con uno stand dedicato ad Orticola, la mostra mercato di fiori, piante e frutti insoliti, rari e antichi riprogrammata nell’ “Edizione Autunnale” ai Giardini Pubblici di via Palestro. Dal 15 al 17 ottobre, invece, si terranno alcuni incontri sull’arte del florovivaismo promossi da Flora et Decora, in occasione della 12esima edizione della mostra dedicata al mondo del florovivaismo e dell’arredo outdoor che quest’anno si terrà proprio a CityLife.

L’Info Point degli Orti Fioriti sarà attivo tutti i giorni dalle 8:30 alle 13:00 per accogliere il pubblico, fornire informazioni e organizzare su richiesta visite guidate per gruppi, attività ricreative e didattiche per famiglie e bambini.
 

IL PROGRAMMA

22 maggio: “Le buone pratiche per il giardinaggio urbano”, con la Cooperativa del Sole
29 maggio: “L’orto in città: produrre il cibo a metro zero”, con la Cooperativa del Sole
5 giugno: “La macrofotografia in botanica”, a cura del fotografo Gianluca Fabrizio
12 e 19 giugno: “Favole nell’orto”, a cura di Maria Carmela Marcoli, con la Dott.ssa Aurora Mastroleo, psicoterapeuta dell’età evolutiva
26 giugno: “Orticoltura urbana: tra tradizione e prospettive future”, con la Cooperativa del Sole e Agricooltur
4 settembre: “L’autunno una seconda primavera: le fioriture e le coltivazioni autunnali”, con la Cooperativa del Sole
11 settembre: “L’interpretazione artistica della natura”, con Chiara Trinchieri, visual designer e illustratrice botanica
18 settembre: Orti Fioriti in trasferta ad Orticola presso i Giardini Pubblici Indro Montanelli
25 settembre: “I Peperoncini: protagonisti dell’orto “autunnale”. Specie autoctone e specie esotiche”, con la Cooperativa del Sole
2 e 9 ottobre: “Fiabe nell’orto”, a cura di Maria Carmela Marcoli, con la Dott.ssa Aurora Mastroleo, psicoterapeuta dell’età evolutiva
15- 16-17 ottobre: laboratori con Flora et Decora
 

Le attività prevedono un massimo di 20 persone per ogni appuntamento: la partecipazione è gratuita ma è richiesta l’iscrizione via mail, da comunicare entro il giovedì precedente la data interessata, all’indirizzo marketing@city-life.it. È possibile restare aggiornati su tutte le novità seguendo i canali ufficiali Facebook e Instagram @citylifemilano.