Trasporti

La Ztl della discordia. Se Parigi si mobilita contro le biciclette

La sindaca Anne Hidalgo aveva puntato sulla mobilità a due ruote, ma ora temporeggia sull'ampio progetto di pedonalizzazione. Comitati contro la "desertificazione del centro cittadino" e critiche ai privilegi di bici e monopattini rendono le scelte della prima cittadina sempre più impopolari
2 minuti di lettura

PARIGI. È sotto gli occhi di tutti: per quanto cerchi di reinventarsi, da troppi anni ormai la città soffre. Parigi soffre di carovita, sperequazioni immobiliari, turbocapitalismo bulldozer, gentrificazione spietata, turismo pigliatutto, degrado, e soprattutto traffico: un nodo scorsoio che non smette di soffocarla, mantenendola nel gruppo di testa delle capitali europee col più alto tasso di ingorghi giornalieri.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori