Grafene nell'asfalto. E l'ambiente respira

In Italia ci sono 6750 km di autostrade e 837 mila km di strade statali: per ogni km si possono riciclare 18 tonnellate di plastica
2 minuti di lettura
Se nel futuro dell’industria è entrato il grafene, perché questo nuovo materiale non può fare il suo ingresso anche in quello dell’ambiente? In realtà lo fa. Ci ha pensato Iterchimica, azienda di Suisio (Bergamo) che il grafene lo usa nell’asfalto, per realizzare strade e piste di aeroporti. Uno spreco? Federica Giannattasio, amministratore delegato di Iterchimica e inserita da Forbes nelle 100 donne italiane che incarnano l’idea del successo femminile, spiega perché invece il grafene nell’asfalto è una risorsa importante per migliorare lo stato del Pianeta e non uno spreco.

Grafene, il materiale del futuro

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori