Scatta l'arresto per l'ex governatore

Giancarlo Galan va in carcere. L'attesa per lui e' finita in tarda serata, ore dopo il voto della Camera sul suo arresto,  quando al cancello della villa di Cinto Euganeo ha suonato la Guardia di Finanza. L'ex ministro sapeva chi lo stava cercando. I militari gli hanno notificato l'ordinanza di custodia che il Gip di Venezia Alberto Scaramuzza aveva firmato gia' il 4 giugno scorso, quando parti' il blitz dell'inchiesta Mose che porto' in manette 35 persone. Galan andra' nel carcere di Opera, dotato di un centro clinico specializzato, in grado di fornire le cure di cui l'ex governatore necessita. Leggi l'articolo

(foto Agenzia Zangirolami)
 

Bocconcini di finocchi al mandarino e noci al forno

Casa di Vita