Forconi ad Abano, scatta il nuovo presidio sulla rotonda di via Romana Aponense

Il movimento dei Forconi muove verso le Terme. E' nato un nuovo presidio gestito da un gruppo di manifestanti tra le vie Diaz e Romana Aponense, all'altezza della nuova rotatoria che immette sulla tangenziale. Ideatore e responsabile è Mirko Frison, carrozziere di Tramonte, che invita tutti a partecipare perché «solo con l'aiuto di tutti possiamo cambiare le regole senza violenza». Gli attivisti del movimento fanno sapere che il blocco avrà le stesse caratteristiche di quello che è in atto sulla Sr 53 Postumia a Cittadella e nei dintorni, come a Monselice e a Barbarano Vicentino.
«Andrò a portare la mia solidarietà ai manifestanti», annuncia il sindaco Luca Claudio. «Quella dei Forconi è una protesta vera, di gente che ha la partita Iva e non ce la fa più ad andare avanti, di persone disperate perché senza lavoro e senza mangiare. È un mal di pancia vero che deve far riflettere tutti»

(foto Agenzia Piran)