Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Confartigianato: a Udine le imprese crescono

A dirlo sono gli ultimi dati sul numero di botteghe presenti in città che, nonostante la crisi, tra il 2007 e il 2018 sono andate aumentando, registrando 81 imprese artigiane in più.
 

UDINE. Artigianato sempre più strategico per lo sviluppo economico di Udine. A dirlo sono gli ultimi dati sul numero di botteghe presenti in città che, nonostante la crisi, tra il 2007 e il 2018 sono andate aumentando, registrando 81 imprese artigiane in più.

A oggi, rendono noto la presidente della zona di Udine di Confartigianato, Eva Seminara, e dall'assessore alle Attività produttive di palazzo d'Aronco, Maurizio Franz, le aziende artigiane con sede a Udine sono 2.200, in pratica 1 ogni 6 ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

UDINE. Artigianato sempre più strategico per lo sviluppo economico di Udine. A dirlo sono gli ultimi dati sul numero di botteghe presenti in città che, nonostante la crisi, tra il 2007 e il 2018 sono andate aumentando, registrando 81 imprese artigiane in più.

A oggi, rendono noto la presidente della zona di Udine di Confartigianato, Eva Seminara, e dall'assessore alle Attività produttive di palazzo d'Aronco, Maurizio Franz, le aziende artigiane con sede a Udine sono 2.200, in pratica 1 ogni 6 di quelle insediate sul territorio provinciale e più di 1 su 4 (il 26%) di quelle complessivamente presenti nel capoluogo. In particolare, spigano Seminara e Franz, tra il 2007 e il 2018, mentre nel resto della provincia il comparto artigiano ha continuato a perdere aziende (-1.520), Udine ha registrato una crescita quasi costante.

Da 2.145 imprese è passata a 2.226 (+81), proseguendo con la crescita avviata fin dal 2001 (+173). Il 2007, sottolineano, si è dunque rivelato un anno spartiacque tra le sorti dell'artigianato in provincia e in città. Dopo una crescita sostanzialmente parallela, in provincia è iniziata la decrescita (-8,1%), mentre in città è iniziato l'aumento (+8,4%). In base all'indicatore sviluppato dall'Ufficio Studi di Confartigianato-Imprese Udine per misurare la «facilità di fare impresa», comune si trova al 9/o posto nella classifica stilata dei 135 comuni della provincia. I dati, concludono Seminara e Franz, rinsaldano il patto di collaborazione esistente tra la Confartigianato-Imprese Udine e l'amministrazione comunale per potenziare la crescita economica e il benessere sociale.