Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Stevanato Group spinge sullo sviluppo e investe 140 mln in Veneto

Il piano prevede lo sviluppo dell'unità produttiva a Piombino Dese nel padovano, l'investimento riguarda la costruzione di un nuovo edificio produttivo e di una nuova sede direzionale dove lavoreranno circa 300 dipendenti

PADOVA. La multinazionale fornitrice dei sistemi medici per l'industria farmaceutica investe ancora. Stevanato Group amplia la propria sede centrale di Piombino Dese (PD) attraverso la costruzione di un nuovo edificio produttivo e di una nuova sede direzionale che si svilupperanno su un’area edificata complessiva di circa 17.000 mq, dove lavoreranno circa 300 dipendenti tra amministrativi e operai e che prevede un investimento totale di circa 140 milioni di euro nell’arco dei prossimi cinque ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. La multinazionale fornitrice dei sistemi medici per l'industria farmaceutica investe ancora. Stevanato Group amplia la propria sede centrale di Piombino Dese (PD) attraverso la costruzione di un nuovo edificio produttivo e di una nuova sede direzionale che si svilupperanno su un’area edificata complessiva di circa 17.000 mq, dove lavoreranno circa 300 dipendenti tra amministrativi e operai e che prevede un investimento totale di circa 140 milioni di euro nell’arco dei prossimi cinque anni.

La nuova costruzione si inserisce nel processo di sviluppo di lungo periodo del Gruppo, presente con 14 stabilimenti produttivi in 9 Paesi in tutto il mondo, che ha l’obiettivo di diventare un partner per l’industria farmaceutica, fornendo sistemi di somministrazione del farmaco integrati e completi.

In particolare, l’edificio è stato concepito per aumentare la capacità produttiva di siringhe e per la produzione di dispositivi avanzati di somministrazione del farmaco, utilizzando i sistemi di robotica all’avanguardia e le più moderne infrastrutture informative, in linea con lo sviluppo di una vera e propria “Fabbrica 4.0”.

Il progetto di ampliamento si compone di tre fasi: la prima, il cui completamento è previsto per la fine dell’anno, sarà rivolta alla costruzione degli ambienti produttivi e del magazzino su un’area edificata di circa 14.000 mq, mentre la seconda, che dovrebbe essere ultimata nel primo semestre del 2020, sarà destinata ad ospitare la nuova sede direzionale, concepita con un layout e un’offerta di servizi in grado di creare un ambiente di lavoro ideale per i dipendenti. Dopo il 2020 è previsto, poi, un aumento della capacità produttiva legato alla crescita stimata di domanda di dispositivi di somministrazione del farmaco.

“L’ampliamento della nostra sede centrale rappresenta un ulteriore passo nella nostra strategia di crescita. Ci rende particolarmente orgogliosi farlo qui a Piombino Dese, dove abbiamo le nostre radici e dove abbiamo trovato le condizioni ideali per sviluppare l’azienda” afferma Franco Stevanato, AD di Stevanato Group. “L’area produttiva è stata concepita per accogliere le tecnologie best-in-class sviluppate all’interno del nostro Gruppo nell’ambito della somministrazione di farmaci per via parenterale. Questo ci consentirà di ampliare la capacità di offrire sistemi ad alto valore aggiunto e prodotti di importanza strategica per la crescita e lo sviluppo futuro dell’Azienda.”
L’investimento per la costruzione del nuovo polo produttivo si aggiunge agli investimenti già previsti entro il 2020 per l’aumento di capacità produttiva di prodotti sterili, Ez-fill, del sito di Piombino Dese pari a 20 milioni di Euro.