Th Resort rilancia in Sardegna e chiude un accordo con Enpam e fondo Antirion

TH resort, azienda padovana da 40 anni sul mercato della villagistica per famiglie, è l’azienda italiana con il piu alto tasso di crescita nell'ultimo rapporto Horwath hospitality italiano.

TH resort, azienda padovana da 40 anni sul mercato della villagistica per famiglie, è l’azienda italiana con il piu alto tasso di crescita nell'ultimo rapporto Horwath hospitality italiano.
 
Dopo le recenti acquisizioni delle gestioni TH Madonna di Campiglio (Golf hotel), TH Sestriere (villaggio olimpico), TH Courmayeur (Hotel des Alpes) e TH Cortina (hotel tofane pocol), l’azienda guidata da Graziano Debellini gestirà dalla prossima estate il resorts TH San Teodoro ( Liscia Eldi). L’acquisizione della gestione del resort - che si compone di oltre 200 camere - nasce da una partnership con la famiglia Loi, leader in Sardegna nell' hospitality finalizzata allo sviluppo sul territorio.
 
La strategia del gruppo TH, dopo l'ingresso l'estate scorsa dei nuovi soci Cdp Equity  e ISA, e' quella di valorizzare lo sviluppo del territorio nazionale con collaborazioni con imprenditori locali di alta competenza e professionalita del settore turistico ed immobiliare, come in questo caso con la famiglia Loi o in Valle d Aosta con la famiglia Colliard.
 
Nei giorni scorsi è stato illustrato anche l’accordo ventennale che prevede la ristrutturazione e lo sviluppo del complesso del Planibel di La Thuile (AO) che la Fondazione Enpam ha conferito dal Dicembre 2015 ad Antirion Global Comparto Hotel Sgr. Con 254 camere e 219 appartamenti, il Planibel è la più grande struttura alberghiera delle Alpi,

La gestione della struttura è stata riaffidata dal fondo Antirion a TH Resorts, leader italiano nel turismo in montagna con il 20% di market share, con un contratto di lungo periodo (18 anni + 2). L’investimento complessivo per gli interventi di ristrutturazione è pari a 30 milioni di euro e prevede lavori in quattro aree specifiche: centro congressi, area wellness, camere e aree comuni. Non sono previste nuove cubature ma lavori di riqualificazione improntati a valori di sostenibilità. 

Il progetto prevede circa 24/30 mesi di lavori che non andranno ad interferire con l’operatività gestionale alberghiera garantendo così la normale attività turistica.

La riqualificazione del Planibel favorirà la destagionalizzazione del prodotto, che permetterà un incremento occupazionale e uno sviluppo delle attività economiche di La Thuile.

 

Video del giorno

Arresti per infiltrazioni della camorra a Bibione, il video dell'operazione della Dia

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi