Venetex supera il primo milione transato

Un risultato che va oltre le aspettative, raggiunto in appena 13 mesi di operatività. 300 aziende sono già iscritte al circuito veneto della moneta complementare, e la crescita in tutta la regione avviene al ritmo di un'azienda al giorno

Venetex.net, il circuito veneto della moneta complementare, ha superato all'inizio di agosto il suo primo milione di transato.

Un risultato che va oltre le aspettative, raggiunto in appena 13 mesi di operatività. 300 aziende sono già iscritte al circuito veneto della moneta complementare, e la crescita in tutta la regione avviene al ritmo di un'azienda al giorno. Oggi in Venetex si possono dunque già acquistare automobili, biciclette elettriche e beni alimentari, pagare ristrutturazioni edilizie e il dentista, sottoscrivere atti notarili...

Venetex.net è il Circuito di Credito Commerciale del Veneto nato dalla collaborazione fra Sardex, VeNetWork ed un gruppo di piccoli imprenditori e professionisti, con l'obiettivo di fare rete fra le imprese del territorio, erogare servizi di promozione ad alto valore aggiunto e fornire alle imprese ed ai professionisti del Veneto strumenti di pagamento e di credito paralleli e complementari a quelli tradizionali, per sostenere l’economia reale e le produzioni locali.

“In Veneto – sottolinea l'amministratore delegato Francesco Fiore - siamo partiti ad aprile 2016 e oggi il circuito vede già più di 300 imprese scambiarsi beni e servizi in Venetex. In soli 13 mesi dall'accensione della piattaforma, abbiamo raggiunto il primo milione di controvalore in scambi in Venetex, e solo a luglio sono stati fatti scambi per 188.000 Vtx, più dei primi sei mesi dell'anno messi assieme. Il trend di crescita quindi promette molto bene, è proseguito anche per tutto il mese di agosto, e stiamo lavorando intensamente per raggiungere quella massa critica (700-800 aziende) che consentirà al circuito di accelerare ulteriormente il suo sviluppo”.


“Per comprendere pienamente il fenomeno Venetex, mutuato da quello di Sardex nato nel 2010 in Sardegna – spiega il presidente Roberto Francani – bisogna considerare che il denaro è per noi uno strumento, non un fine, e che il suo valore non sta quindi nell’accumulo, ma nella circolazione. Noi mettiamo al centro dei rapporti la fiducia e la reciprocità e, lungi dall’essere una semplice piattaforma informatica, Venetex è quindi una rete viva di persone e di esperienze imprenditoriali, ad iniziare da quella dei nostri broker che facilitano gli interscambi e hanno uno stretto e costante rapporto con il territorio, con i piccoli imprenditori e le loro quotidiane esigenze”.

Gamberi in stecco con pistacchi e salsa di avocado

Casa di Vita