Zalone a Monselice con il set di “Sole a catinelle”

L’attore e la troupe nella cittadina della Rocca per una settimana di riprese. Interni in viale della Repubblica, esterni al castello

MONSELICE. Un siparietto affacciato al balcone, Checco Zalone che alza il pollice e grida "Forza Monselice!". Poi il vicesindaco Gianni Mamprin che gli declama la storia della Rocca, da Federico II in poi, mentre al piano terra i tecnici corrono avanti e indietro per gli ultimi ritocchi al set e il gigantesco alano Dubai si gusta qualche fettina di prosciutto mentre si sgranchisce le gambe prima di andare in scena. Istantanee dal set di "Sole a catinelle", che da questa mattina si è trasferito sotto la Rocca: in viale della Repubblica sono già cominciate le riprese della pellicola che vede come protagonista il popolare ex comico di Zelig, prodotta dalla Tao Due e distribuita da Medusa Film. In strada l'imponente carrozzone composto dai mezzi della produzione, tanta la curiosità dei passanti. All'interno del complesso residenziale costruito recentemente è allestita quella che nel film è la casa di Checco, figlio di gente del Sud trapiantata nel Settentrione. Il set è stato preparato utilizzando più appartamenti. Le riprese continueranno fino a metà della prossima settimana e lunedì la troupe farà tappa al castello Cini.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi