Quotidiani locali

Filtri

Parole d'autore

Facci sapere se andrai
Dal 9 giugno al 21 luglio si svolgerà ad Albignasego (PD) la prima edizione di “Parole d’Autore”, rassegna letteraria organizzata da Cuore di Carta da più di vent’anni in molte città del Veneto. Nella cittadina a pochi chilometri da Padova, ogni settimana, si avvicenderanno sul palco le personalità più note e apprezzate del panorama culturale italiano: lo psicologo e sociologo Paolo Crepet (9 giugno), il cantautore Roberto Vecchioni (15 giugno), il teologo Vito Mancuso (23 giugno), il giornalista e scrittore Leandro Barsotti (30 giugno), la grande scrittrice Dacia Maraini (7 luglio), la giornalista televisiva e scrittrice Cinzia Tani (14 luglio) e, per concludere, il comico irriverente Dario Vergassola (21 luglio). Sette incontri che avranno luogo nella suggestiva cornice del Parco di Villa Obizzi Albignasego con un programma culturale di altissimo livello e affrontano gli aspetti più discussi, ma ancora insoluti, della dimensione umana: il rapporto tra l’individuo e la rete, il senso della vita e della felicità, la libertà, i rapporti umani sullo sfondo della guerra, la paternità, l’amore e la buffa malinconia delle periferie. Non mancheranno incursioni musicali a sorpresa. Gli incontri iniziano alle 21:00 e sono a ingresso libero. In caso di maltempo si terranno presso il Palazzetto Polivalente di Via Pirandello ad Albignasego. La rassegna è promossa dalla Città di Albignasego e organizzata da Cuore di Carta con la direzione artistica di Bruna Coscia. Si ringrazia Cassa di Risparmio del Veneto. Informazioni: 3332599353 PROGRAMMA: Venerdì 9 giugno - ore 21:00 PAOLO CREPET presenta “Baciami senza rete” (Libri Mondadori) Paolo Crepet conduce un’analisi appassionata e libera da pregiudizi della condizione dell'individuo e dei rapporti interpersonali nel mondo digitale e interconnesso in cui oggi tutti viviamo, ma dal quale le giovani generazioni sembrano letteralmente rapite. Come sarà, da adulto, un bambino che ha comunicato sempre e soltanto attraverso un device? Che ne sarà della sua abilità nell'usare e sviluppare il proprio apparato sensoriale? Rispondendo a questi cruciali e sempre più stringenti interrogativi che assillano in particolare genitori, insegnanti e educatori dei cosiddetti “nativi digitali”, Crepet evita i toni apocalittici e la fin troppo facile demonizzazione del lato oscuro presente in ogni forma di progresso, perché “questo libro non è un atto di accusa”, non è contro qualcosa. Giovedì 15 giugno - ore 21:00 ROBERTO VECCHIONI presenta “La vita che si ama” (Giulio Einaudi Editore) "Qui sono proprio io”, scrive Roberto Vecchioni: e questo è davvero il suo libro più intimo, più autobiografico e urgente. Il libro in cui l'idea stessa della vita e della felicità, il senso del rotolare dei giorni, trova forma di racconto. Perché i momenti più belli o più intensi della nostra esistenza brillano nella memoria: sono luci che abbiamo dentro e che a un tratto sentiamo il bisogno di portare fuori. Magari per i nostri figli, e per tutti quelli che hanno voglia di ascoltare. Venerdì 23 giugno - ore 21:00 VITO MANCUSO presenta “Il coraggio di essere liberi” (Garzanti Libri) Esiste veramente la libertà? E, se esiste, dov'è? Com'è? Come definirla? Se invece non esiste, perché tutti ne parlano, la ricercano, la pretendono? In questo libro, Vito Mancuso affronta la questione in modo concreto, interrogandosi non tanto sulla libertà come concetto, quanto sull'essere liberi come condizione dell'esistenza reale. Venerdì 30 giugno - ore 21:00 LEANDRO BARSOTTI presenta “L’amore resta” ( L'Orto della Cultura) Leandro Barsotti si addentra nei tortuosi territori dell’amore contemporaneo con spirito d’avventura, si interroga sulla natura dell’amore, inteso come rapporto a due teso a soddisfare il desiderio di unirsi all’altro, e si pone la domanda che fin dall’antichità ha animato dispute letterarie e filosofiche: Che cos’è l’amore? Cosa significa amare? Pagina dopo pagina la sua scrittura, dall’inconfondibile ritmo e taglio giornalistico, fluisce rapida conducendo il lettore nei territori dell’anima, in luoghi esotici, fatti di colori, suoni e profumi, al limite dell’onirico. Venerdì 7 luglio - ore 21:00 DACIA MARAINI presenta “La bambina e il sognatore” (Rizzoli) Nani Sapienza fa il maestro e i suoi alunni lo adorano, soprattutto per la sua incredibile capacità di raccontare storie. Purtroppo lo stesso non vale per i colleghi e il preside della scuola, che lo accusano di non rispettare regole e programmi. Lui però ha sempre saputo resistere, anche alla perdita di una figlia morta di leucemia e all’abbandono da parte della moglie, che l’ha lasciato in una casa piena di oggetti della piccola. Quando in città scompare una bambina dell’età di sua figlia in lui nasce un’inquietudine tremenda, non smette di cercarla e sognarla, sente che può essere salvata. E allora farà di tutto, da solo e con i suoi alunni, pur di ritrovare la pace e sentirsi padre ancora una volta. Venerdì 14 luglio - ore 21:00 CINZIA TANI presenta il libro “Il capolavoro” ( Libri Mondadori) Dalla Seconda Guerra Mondiale alla vicenda delle Isole Falkland nei primi anni Ottanta, Cinzia Tani imbastisce con la consueta abilità e passione una storia in cui le vite dei protagonisti si snodano sullo sfondo di una precisa, vivacissima ambientazione storica, tra colpi di scena e avventure, in una vorticosa rincorsa verso un finale mozzafiato. Venerdì 21 luglio - ore 21:00 DARIO VERGASSOLA presenta il libro “La ballata delle acciughe” (Libri Mondadori) Le vicende del racconto di Vergassola hanno luogo nella periferia di La Spezia al Bar Pavone, dove gli strani personaggi che lo frequentano non hanno "nulla hanno da invidiare al bar di Guerre Stellari". In questo microcosmo si riflettono tutti i pregi e difetti dell'umanità. Una giostra di personaggi originali, buffi, a volte ridicoli ma anche molto realisticamente vicini a ognuno di noi popola il racconto, con le loro paure, le loro piccole e grandi manie, i loro problemi quotidiani ed esistenziali.
Informazione da: facebook

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

via Roma, 163 - Albignasego