Quotidiani locali

Filtri

Mostra - Il Genio E L'ingegno - Le macchine di Leonardo da Vinci

Facci sapere se andrai
L’Associazione ART.AP. il CRUT, la Scuola Steiner Waldorf Aurora di Cittadella con il patrocinio di Villa del Conte organizzano la mostra. “IL GENIO E L’INGEGNO” LE MACCHINE DI LEONARDO DA VINCI Un progetto culturale si può dire che riesce, quando si persegue come obiettivo l’unione di energie fra persone dove ognuno è portatore di idee, di conoscenze e desidera un arricchimento personale. Il confronto, la pianificazione e la progettazione tra le associazioni ART.AP di Villa del Conte, Crut, Iat. Banca del tempo, Scuola Waldorf Aurora, Auser, Libreria Vettori e Bottega del libro di Cittadella a la Filarmonica Cittadellese hanno avuto come scopo l’organizzazione e l’allestimento della mostra “IL GENIO E L’INGEGNO” le macchine di Leonardo. Luogo migliore per accogliere questa mostra non poteva essere che Cittadella, città murata, gioiello architettonico del XIII secolo. Qui Leonardo e le sue macchine trovano la collocazione ideale alla chiesa del Torresino, spazio dedicato a progetti culturali. La cittadina, posta in luogo strategico tra Padova, Treviso e Vicenza dal 24 febbraio al 31 marzo 2017 ospiterà le opere ingegneristiche del Genio fiorentino attraverso modelli costruiti dal prof. Girolamo Covolan e farà conoscere il talento di Leonardo da Vinci a studenti, curiosi e appassionati. La mostra sarà anche mezzo per promuovere conferenze nel suggestivo ambiente della torre di Malta. Il giorno 3 marzo Valentina Casarotto, docente di arte al Liceo Tito Lucrezio Caro di Cittadella ci porterà alla scoperta di “Leonardo da Vinci: il genio del Rinascimento”. Il giorno 10 marzo Luca Gastaldello, docente presso la scuola Steiner Waldorf Aurora di Cittadella ci farà apprezzare “ Leonardo e la bellezza della matematica: la sezione aurea e il numero aureo”. Infine il giorno 17 marzo l’ingegnere Chiara Covolan, responsabile di percorsi didattici presso la Biblioteca Ambrosiana di Milano, chiuderà la rassegna proiettandoci nel futuro con “Leonardo oggi, verso un nuovo rinascimento”. L’esposizione, attraverso una serie di modelli si propone di mettere a fuoco il contributo di Leonardo alla tecnologia: Lo slogan di questa mostra “guarda e tocca”, ne segnala la particolarità: i visitatori, infatti, hanno modo di osservare da vicino, toccare con mano ed azionare i congegni perfettamente funzionanti. Tali modelli, realizzati rispettando fedelmente i disegni di Leonardo, sono stati costruiti dal prof. Girolamo Covolan e da Ivano Morgan dopo studi approfonditi dei codici originali. Sono presenti in mostra con corredo di pannelli descrittivi e con le riproduzioni dei progetti di Leonardo. Sono raggruppati nelle quattro sezioni degli elementi cosmologici: terra, acqua, aria e fuoco. La mostra sarà inaugurata il giorno 24 febbraio alle ore 20,45 con la presenza di ospiti e autorità e la partecipazione delle musiciste Alessandra Marconato e Alessandra Dotto. Il giorno 25 febbraio alle ore 16,30 al Teatro sociale di Cittadella la scuola secondaria di primo grado Marco Polo di Tombolo con la scuola Steiner Waldorf Aurora di Cittadella con alcuni allievi della Filarmonica Cittadellese si alterneranno in brani musicali e teatrali del 1500. La scuola secondaria di primo grado Diego Valeri di Villa del Conte sarà presente con un progetto artistico. La serata conclusiva del 31 marzo si terrà al Teatro Sociale di Cittadella con un concerto della Filarmonica Cittadellese che eseguirà musiche del 1500 e con la coreografia di figuranti con costumi d’epoca. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 14,30 alle ore 18
Informazione da: Comune Villa Del Conte

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

Via Indipendenza - Cittadella