Quotidiani locali

Filtri

Crescere a tempo di musica

Facci sapere se andrai
La mostra ha trae spunto dalla constatazione che la musica - sia in quanto pratica spontanea e attività ludica sia in quanto apprendimento ed esercizio scolastico – è stata ed è presente nella nostra crescita: dalle ninne nanne ai canti goliardici, dalle melodie strimpellate per gioco a quelle suonate nel saggio scolastico. I materiali esposti (libri, spartiti, giocattoli, strumenti, fotografie…) provengono in gran parte dalle raccolte del Museo dell’Educazione dell’Università di Padova che ha curato tutte le fasi dell’iniziativa. Questa varia e articolata serie di materiali è arricchita da alcuni preziosi automi musicali provenienti dalla Collezione Alfio Zappalà. Fatti per stupire e divertire essi testimoniano la vita nelle classi sociali più agiate. Gli strumenti in uso nella banda dell’Istituto per l’infanzia abbandonata, gentilmente prestati per l’occasione dalla S.P.E.S., ci ricordano invece che tra Ottocento e Novecento a Padova, come in tante altre città italiane, la musica abbia dato ai bambini meno fortunati occasioni per acquisire una professionalità e allo stesso tempo per fare esperienza del bello. Ne era profondamente convinta Stéphanie Omboni alla quale è dedicato uno specifico seminario. Si segnala infine il nucleo di fonti messe a disposizione dalla famiglia Travaglia Zanibon. Si tratta di materiale a stampa relativo alla casa editrice musicale di Guglielmo Zanibon attiva a Padova fin dal 1908 e di manoscritti e bozzetti autografi di Silvio Travaglia (1880-1970), musicista e pittore. Questi fu anche docente presso l’allora Istituto Magistrale, oggi Liceo delle scienze umane Duca d’Aosta, dove poi insegnò un altro appassionato musicologo, Enrico Mancusi Ungaro, ricordato nella mostra attraverso alcuni libri e fotografie conservate dai suoi allievi. Mostra a cura di Mara Orlando Eventi collaterali VISITE GUIDATE, LABORATORI E ALTRE INIZIATIVE Tutti i mercoledì e giovedì pomeriggio Visite guidate alla mostra a cura di Patrizia Zamperlin e Mara Orlando Ogni sabato e domenica dalle ore 17 Alfio Zappalà illustra e mette in funzione gli automi musicali in mostra Dal martedì al venerdì ore 9.30-12.30 Laboratori per scolaresche su prenotazione Sabato 24 marzo, 7 e 28 aprile ore 16-18 domenica 15 e 22 aprile ore 16-18 Laboratori su prenotazione Pinocchio: musica, parole, immagini (max 15 bambini età 6-11 anni) a cura di Tiziana Mignemi Mercoledì 21 marzo, ore 18 Momento musicale a cura dell’Ensemble del Liceo Musicale “C. Marchesi” di Padova Martedì 17 aprile, ore 16 Stefano Agosti, L’insegnamento della Musica nella scuola di base da ieri a oggi Mercoledì 25 aprile, ore 17 The Justice Chorus, Canti della Libertà, dirige Alessandra Camporese sabato 5 maggio, ore 16 Saggio del Laboratorio di creatività musicale del Liceo Tito Livio diretto da Enrico Trevisanato SEMINARIO martedì 27 marzo, ore 15-19 Stéphanie Omboni (1839-1917), protagonista dell’impegno sociale a Padova a cura dell’Istituto per la Storia del Risorgimento - Comitato padovano MATTINATA MUSICALE ALLA SALA DEI GIGANTI Giovedì 19 aprile, Palazzo Liviano ore 9-13 a cura di Cristina Miatello • Gli alunni di alcune classi della scuola primaria “Marco Polo” dell’I.C. di Codevigo diretti da Vanna Marinello e della Scuola secondaria di I grado “B. Cellini” di Mortise diretti da Maria Piovan ricordano gli insegnamenti del M°. Mancusi • Il coro della scuola primaria “A. Rosmini” di Pordenone diretto da Stefano Agosti ripercorre alcune tappe del canto corale nella scuola di base Informazioni Ingresso libero Orario: da martedì a domenica, ore 10.00-13.00 e 14.00-19.00 Assessorato alla Cultura Servizio Mostre Tel. 049 8204528 Museo dell'Educazione via degli Obizzi, 21-23 - 35122 Padova
Informazione da: Padova Cultura

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

Piazza dei Signori - Padova