Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Isoardi padrona ai fornelli Auguri di Salvini e poesia

ROMASi aggira tra i fornelli in chemisier rosso fragola, tiene il ritmo, si guarda bene dall’indossare il grembiule pur seguendo i cuochi al lavoro, si emoziona quando, a sorpresa, arriva la mamma....

ROMA

Si aggira tra i fornelli in chemisier rosso fragola, tiene il ritmo, si guarda bene dall’indossare il grembiule pur seguendo i cuochi al lavoro, si emoziona quando, a sorpresa, arriva la mamma. Preceduta dagli auguri del compagno Matteo Salvini («Faccio il tifo per te e anche per la cucina italiana»), Elisa Isoardi torna alla guida della “Prova del cuoco”, non più da supplente ma «da timoniera». Cita la Clerici come «grande professionista e grande donna. Grazie Antonella per tutto quello ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ROMA

Si aggira tra i fornelli in chemisier rosso fragola, tiene il ritmo, si guarda bene dall’indossare il grembiule pur seguendo i cuochi al lavoro, si emoziona quando, a sorpresa, arriva la mamma. Preceduta dagli auguri del compagno Matteo Salvini («Faccio il tifo per te e anche per la cucina italiana»), Elisa Isoardi torna alla guida della “Prova del cuoco”, non più da supplente ma «da timoniera». Cita la Clerici come «grande professionista e grande donna. Grazie Antonella per tutto quello che hai fatto». A introdurre il cooking show di Rai1 una poesia di Gio Evans: «Sei perfetta perché sai sbagliare bene e non hai paura di buttarti e di spaccarti il muso. Sei perfetta non perché non fai errori, ma perché ne fai tantissimi. Perché ci provi sempre, ci riprovi ancora e non molli mai». —