Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Philippe Daverio al Pedrocchi parla di «Padova meraviglia»

Dialogo pubblico con il condirettore Cagnan venerdì 25,ka Grande bellezza e l'Italia allo sfascio

PADOVA. Philippe Daverio non ha bisogno di presentazioni. A Padova è di casa, e ogni volta che torna nella nostra città fa il pieno di spettatori.

Questa volta, vi segnaliamo un incontro molto stimolante, organizzato da Dmo (l’ente di promozione turistica presieduto da Flavio Rodeghiero) insieme al nostro giornale: un connubio che si rinnova dopo la fortunata esperienza di Padova Meraviglia, il concorso fotografico che l’anno scorso ha visto centinaia di immagini partecipanti con un corollari ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Philippe Daverio non ha bisogno di presentazioni. A Padova è di casa, e ogni volta che torna nella nostra città fa il pieno di spettatori.

Questa volta, vi segnaliamo un incontro molto stimolante, organizzato da Dmo (l’ente di promozione turistica presieduto da Flavio Rodeghiero) insieme al nostro giornale: un connubio che si rinnova dopo la fortunata esperienza di Padova Meraviglia, il concorso fotografico che l’anno scorso ha visto centinaia di immagini partecipanti con un corollario di calendari, tra cui il nostro.

Ebbene, venerdì 25 maggio Daverio sarà al Caffé Pedrocchi per parlare proprio di Padova, della sua storia, della sua arte. Prendiamo lo spunto dalle immagini del concorso (quali sono stati gli angoli più fotografati, e perché?) e dalla mostra che, insieme a Dmo e con il supporto di Firma Group, organizzeremo nella Sala Verde dello stesso Pedrocchi a partire dal 25 giugno, sino ai primi di settembre: conterrà una selezione di immagini tratte dal concorso stesso.

Padova Meraviglia, tutte le videoschede

L’appuntamento del 25 è alle 17.30. I 50 posti a sedere sul plateatico sono andati subito esauriti, ma ovviamente si può seguire l'incontro da piazzetta Pedrocchi. Daverio dialogherà con il condirettore del nostro giornale, Paolo Cagnan.

©RIPRODUZIONE RISERVATA