Quotidiani locali

Prima domenica autunnale: giuggiole ad Arquà e la transumanza

Tante manifestazioni riempiono la città, tra piazze e vie del centro, e riscoprono i sapori autunnali dalle giuggiole alle tradizioni contadine in provincia

Domenica con tante manifestazioni che riempiono la città, tra piazze e vie del centro, e riscoprono i sapori autunnali dalle giuggiole alle tradizioni contadine in provincia.

In Prato della Valle. Oggi c’è la Festa Provinciale del volontariato e della solidarietà di Padova, partecipano 300 associazioni. La manifestazione si lega a “Chioggia in Prato pro Missioni”, evento realizzato dal Centro Missionario dei Frati Cappuccini di Padova, in collaborazione con Radio Company e Radio 80. Lo stand gastronomico, aperto a pranzo e cena, offre in menù i prodotti tipici della Sagra del pesce di Chioggia. E in Prato oggi c’è anche la sesta edizione del Festival di bande musicali e majorettes, dalle 11 alle 12.30, per poi riprendere alle 15. Si esibiranno le bande folkloristiche Euganea di Bastia, Verdi di S. Andrea di Campodarsego, Aurelia & majorettes di Loreggia, Città di Monselice e il gruppo delle majorettes, il complesso strumentale di Montegrotto; la banda di Teolo oltre all’associazione suonatori di campane a sistema veronese.

In centro. Dalle 11 alle 23 torna l’appuntamento annuale con “Consumando si impara, festa del consumo critico”, giunta alla quarta edizione. Nata dall’idea dello staff dell’Ombra della Piazza, locale padovano, la manifestazione ha l’obbiettivo quello di migliorare la conoscenza del mondo del “vino naturale”, offrendo la possibilità di aprire un dialogo diretto tra produttori e fruitori. Gnocchi in piazza alle 11, prima edizione della manifestazione organizzata dal Consorzio il Salone di Padova, in collaborazione con la parrocchia San Giorgio Tramonte. Il ricavato va all'associazione L'isola che c'è in favore dei bambini dell'hospice pediatrico di Padova. Le tavolate saranno allestite sotto il Salone. Momart torna in piazza Capitaniato, con gli artisti che espongono e vendono le loro opere. Parte alle 9.30 Padova in voga, la manifestazione aperta a canoe, kayak e Sup, da otto anni si propone di poter far conoscere il patrimonio culturale ed architettonico della città ammirandolo dall’anello fluviale. Partenza alle 9.30 da PadovaNuoto. Il percorso è lungo 14 chilometri, per buona parte del tragitto si possono seguire le imbarcazioni dagli argini e dai pontili.

Transumanza e giuggiole. Prodotti tipici e la celebrazione del rientro dall'alpeggio delle mandrie sono il cuore della giornata organizzata a San Pietro in Gu. Ad Arquà Petrarca torna la festa delle giuggiole, tra spettacoli musicali, esposizioni. Fino al 22 ottobre a Brugine c’è l’Antica festa della faraona, con un fornito stand gastronomico che offre piatti tipici veneti.

Transumanza, la sfilata a San Pietro in Gu Le immagini della transumanza a San Pietro in Gu (video Piran)


Alla corte degli Estensi. Este rivive il suo periodo medioevale. Oggi torneo di arco storico, una conferenza e la possibilità di visitare il museo allestito alla Torre del Soccorso. Alle 16 corteo in costume per le vie del centro. Si chiude dopo cena con la battaglia e l’incendio alle mura del Castello. Non si arriva al Medioevo, ma qualche pezzo risale all’inizio del 900, al mercatino dell’usato e dell’antiquariato ospitato a Villa Roberti di Brugine che come ogni prima domenica del mese apre i cancelli a vintage. Per tutta la giornata c’è Casalserugo in piazza, la fiera dell'artigianato, della cultura e del commercio con degustazioni e vendita di prodotti alimentari, spettacoli, fattoria didattica e luna park, esposizione cinofila, bancarelle e negozi aperti.

Festival delle Pro Loco. All’ex Jutificio di Piazzola sul Brenta oggi si riuniscono tutte le Pro loco del territorio legate alla Unpli tra tradizione, enogastronomia e folklore.

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista