Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Citta “vede” i 2.500 abbonati oggi si batterà il record storico

la statisticaCon ogni probabilità oggi sarà il giorno del record storico. A una decina di giorni dalla chiusura della campagna abbonamenti, che terminerà in concomitanza con la seconda gara casalinga...

la statistica

Con ogni probabilità oggi sarà il giorno del record storico. A una decina di giorni dalla chiusura della campagna abbonamenti, che terminerà in concomitanza con la seconda gara casalinga stagionale, il 15 settembre con il Cosenza, il Cittadella ha già la certezza di battere il primato raggiunto l’anno scorso. A ieri sera, erano 2.421 gli aficionados che hanno deciso di seguire tutte le gare del Tombolato. L’anno scorso erano 2.371 in questa fase della stagione, numero che fu sup ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

la statistica

Con ogni probabilità oggi sarà il giorno del record storico. A una decina di giorni dalla chiusura della campagna abbonamenti, che terminerà in concomitanza con la seconda gara casalinga stagionale, il 15 settembre con il Cosenza, il Cittadella ha già la certezza di battere il primato raggiunto l’anno scorso. A ieri sera, erano 2.421 gli aficionados che hanno deciso di seguire tutte le gare del Tombolato. L’anno scorso erano 2.371 in questa fase della stagione, numero che fu superato con la riapertura per il girone di ritorno, raggiungendo le 2.430 sottoscrizioni. Oggi si può invece puntare a quota 2.500, proseguendo l’escalation. A spulciare tra le statistiche balza agli occhi come gli abbonati della stagione 2000-2001, la prima fra i cadetti, fossero appena 275, poco più di un decimo di quelli di oggi. Le ragioni del boom? Un calcio piacevole da vedere, proposto da una squadra che, sotto la gestione Venturato, scende in campo pensando a vincere e, se possibile, a divertire. Sotto la gestione del tecnico di Atherton gli abbonati sono saliti dai 1.147 della stagione 2015-2016 in C ai 1.835 di quella successiva, una volta tornati fra i cadetti. E le tante cessioni dell’ultima estate, seguite alla delusione per l’uscita dai playoff col Frosinone tra rigori non dati e polemiche, non ha scoraggiato l’ambiente. Come sottolinea il presidente Andrea Gabrielli, «i tifosi hanno capito la necessità di costruire un gruppo che potesse riaprire un ciclo, così come sanno che a Cittadella non arriveranno mai grandi nomi acquistati per ragioni di marketing, ma ragazzi che hanno qualità e stimoli per emergere». Certo, la partenza lanciata ha contribuito all’exploit, di sicuro il dato acquista valore se rapportato ai 20.133 abitanti della città murata, anche se il pubblico arriva pure da altre province. Giusto ieri sera una delegazione di giocatori con il vicepresidente Pavin è stata ospite alla Pizzeria “da Nicola” di Belvedere di Tezze incontrando i tifosi. Resta il fatto che oggi, nella classifica degli abbonati guidata dal Benevento con 8.435 tessere, la società granata sarebbe 13ª, pur avendo alle spalle la città più piccola. —

Diego Zilio