Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Alfonso e Gastaldello sono i baluardi del Brescia Falasco corre con il Perugia

PADOVAPadova e provincia si fanno valere pure in Serie B. Sono ben dieci i giocatori nostrani che parteciperanno al campionato cadetto. Manco a dirlo, lo zoccolo duro milita vicino casa, un po’ per...

PADOVA

Padova e provincia si fanno valere pure in Serie B. Sono ben dieci i giocatori nostrani che parteciperanno al campionato cadetto. Manco a dirlo, lo zoccolo duro milita vicino casa, un po’ per la bravura delle società che li hanno cresciuti, un po’ perché, bisogna dirlo, certe maglie restano cucite addosso. Una folta rappresentanza di questi talenti non può che vestire i colori biancoscudati: partendo dalla difesa, il 31enne Simone Salviato è originario di Vigonza, mentre, sulle ali, An ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA

Padova e provincia si fanno valere pure in Serie B. Sono ben dieci i giocatori nostrani che parteciperanno al campionato cadetto. Manco a dirlo, lo zoccolo duro milita vicino casa, un po’ per la bravura delle società che li hanno cresciuti, un po’ perché, bisogna dirlo, certe maglie restano cucite addosso. Una folta rappresentanza di questi talenti non può che vestire i colori biancoscudati: partendo dalla difesa, il 31enne Simone Salviato è originario di Vigonza, mentre, sulle ali, Andrea Cisco dà lustro al quartiere patavino di Altichiero. Per l’attacco ci sono invece Mattia Minesso, fantasista nato a Cittadella, Davide Marcandella, classe 1997, originario di Mestrino e il “baby” Enrico Piovanello – primo “millennial” ad aver esordito in Prima squadra nella scorsa stagione - che ha tirato i primi calci al pallone ad Albignasego. Nell’altra padovana di B, il Cittadella appunto, giocano invece i due omonimi Luca Maniero, uno portiere e l’altro centrocampista centrale. Il Maniero con la numero uno ha 23 anni ed è di Albignasego, il mediano 20enne è di Maserà. A Brescia, invece, ci sono due padovani altrettanto noti: Daniele Gastaldello, già capitano della Sampdoria, ora guida la retroguardia delle Rondinelle. Dietro di lui, a difendere i pali, Enrico Alfonso, nato a Padova da famiglia atestina ma cresciuto nel vicentino, precisamente a Montecchio. Un degno rappresentante lo ha pure Piove di Sacco: Nicola Falasco, terzino sinistro, 24 anni, è passato proprio nell’ultima sessione di mercato dall’Avellino al Perugia. —

Francesco Vigato