Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Una giovanissima Fanola punta alla salvezza la leader sarà Amabiglia

SAN MARTINO DI LUPARIDopo la meritata salvezza della scorsa stagione, il Fanola San Martino punta ancora una volta alla permanenza in A/2 femminile. A guidare la giovanissima formazione, espressione...

SAN MARTINO DI LUPARI

Dopo la meritata salvezza della scorsa stagione, il Fanola San Martino punta ancora una volta alla permanenza in A/2 femminile. A guidare la giovanissima formazione, espressione della “cantera” giallonera, sarà ancora coach Enrico Valentini.

Al terzo anno di A/2, il Fanola dovrà, però, rinunciare a Jasmine Keys ed Elena Fietta, che giocheranno soltanto con il Fila. Il ruolo di leader e capitana spetterà a Claudia Amabiglia: la guardia classe 1998, unica italiana a scender ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN MARTINO DI LUPARI

Dopo la meritata salvezza della scorsa stagione, il Fanola San Martino punta ancora una volta alla permanenza in A/2 femminile. A guidare la giovanissima formazione, espressione della “cantera” giallonera, sarà ancora coach Enrico Valentini.

Al terzo anno di A/2, il Fanola dovrà, però, rinunciare a Jasmine Keys ed Elena Fietta, che giocheranno soltanto con il Fila. Il ruolo di leader e capitana spetterà a Claudia Amabiglia: la guardia classe 1998, unica italiana a scendere in campo con le Lupe in tutte le cinque precedenti stagioni di A/1, non potrà beneficiare del doppio tesseramento per limiti di età, ma ha deciso lei stessa di dedicarsi esclusivamente alla Serie A/2.

Due i volti nuovi del Fanola: assieme alla citata Rosignoli approda in giallonero anche la lunga Flora Bergamin (classe 1997), che nei mesi scorsi ha militato al Rhodigium in B femminile.

Con la salvezza, l’obiettivo stagionale resta la crescita dei talenti del vivaio con la prospettiva di lanciarli presto nella prima squadra della Serie A/1.

Alcune giovani, che si sono appena affacciate per la prima volta al campionato Senior, avranno da quest’anno un’opportunità in più per mettersi alla prova. Come annunciato, Giovani Lupe (la terza squadra Senior giallonera neopromossa in B femminile) e UBC Olimpia GB hanno instaurato una partnership per dare vita all’Olimpia Lupebasket Castelfranco.

Le partite casalinghe di Serie B verranno disputate il sabato sera a Castelfranco Veneto proprio con l’idea di esportare il “brand” Lupebasket in una piazza storica della pallacanestro veneta.

La squadra, allenata da Francesco Nasato, sarà un interessante mix di giovani e veterane. La quota Seniores sarà rappresentata da Sara Scappin e Gloria Pettenon, elementi in uscita dal Fanola, e Giulia Fassina, atleta cresciuta nel vivaio delle Lupe e poi accasatasi a Castelfranco. —

M.Ros.