Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Campodarsego primo test con la Spal De Giorgio all’Este raggiunge Zanini

I biancorossi si radunano oggi a Reschigliano per essere pronti al primo turno di Coppa Italia  Si cerca Dardan Vuthaj Ceduti Nalesso e Menale

CAMPODARSEGO. Si torna a sudare. Oggi è il giorno del raduno del Campodarsego che, alle 15. 30, si ritrova al campo di via Marconi, a Reschigliano, per iniziare la preparazione atletica agli ordini di mister Antonio Paganin. L’obbiettivo primario di bomber Damien Florian e compagni sarà quello di arrivare al primo appuntamento stagionale – l’amichevole con la Spal in programma sabato prossimo a Tarvisio (ore 17) – con un’idea tattica e le gambe non troppo imballate: «Questa settimana ci alle ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPODARSEGO. Si torna a sudare. Oggi è il giorno del raduno del Campodarsego che, alle 15. 30, si ritrova al campo di via Marconi, a Reschigliano, per iniziare la preparazione atletica agli ordini di mister Antonio Paganin. L’obbiettivo primario di bomber Damien Florian e compagni sarà quello di arrivare al primo appuntamento stagionale – l’amichevole con la Spal in programma sabato prossimo a Tarvisio (ore 17) – con un’idea tattica e le gambe non troppo imballate: «Questa settimana ci alleneremo tutti i giorni dalle 16. 30 alle 18. 15», spiega Paganin. «Non ci saranno sedute doppie per non appesantire i ragazzi vista anche l’amichevole con la Spal e per arrivare pronti al primo turno di Coppa Italia del 29 luglio».

La partecipazione alla prossima Tim Cup ha comportato l’anticipo della nuova stagione: «Vogliamo arrivare pronti alla prima uscita ufficiale», prosegue il tecnico. «C’è l’ambizione di provare a passare il turno: quando il divario con gli avversari è di una sola categoria e di mezzo c’è la preparazione il gap non è così incolmabile».

CAMPAGNA ACQUISTI

Nel frattempo, prosegue la campagna acquisti: il direttore generale Attilio Gementi sta lavorando sui 2-3 nomi per completare la rosa: «Stiamo trattando per un terzino sinistro e un centrocampista under», conferma il dirigente. «Inoltre, stiamo cercando due attaccanti ma non abbiamo fretta». Un obbiettivo del Campo, Daniele Rocco, si è accasato in Serie C alla Giana Erminio. Viene accostato ai biancorossi Dardan Vuthaj, punta albanese 22enne che ha militato nel Delta Porto Tolle, anche se c’è distanza fra richiesta del giocatore e offerta del club. Sono stati ceduti in prestito i giovani Edoardo Nalesso (Arcella) e Maurizio Menale (Pozzonovo).

qui ESTE

Manca ancora una settimana al raduno dell’Este, in agenda per lunedì 23. Il tecnico Nicola Zanini, però, sa già che potrà contare su quello che, a detta della dirigenza giallorossa, è «l’acquisto più importante dell’Este degli ultimi 14 anni», l’attaccante Pietro De Giorgio. Originario di Praia a Mare (Cosenza), De Giorgio, 35 anni, ha alle spalle una carriera che, per la Serie D, è preziosa fra Cittadella, San Marino, Frosinone, Giulianova, Cavese e Perugia (con Maurizio Sarri) in Serie C, Empoli e Crotone in Serie B e A, oltre alle positive esperienze a Latina e Vicenza. Proprio al “Lane”, De Giorgio è stato uno degli uomini di fiducia di Zanini, che l’ha voluto fortemente nella sua avventura nel Padovano: «Sicuramente la presenza del mister ha influito sulla mia scelta», ammette De Giorgio. «Zanini mi ha chiesto se volevo venire a Este a dargli una mano e non ci è voluto molto a trovare un accordo con la società, che ha dimostrato grande serietà e ambizione». In settimana l’Este dovrebbe annunciare il nuovo playmaker e altri due attaccanti ad affiancare “Max” Giusti, Pietro De Giorgio e Gabriel Debeljuh. Poi sarà la volta del difensore centrale. –