Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Atheste Quadrifoglio Saletto, si fa sul serio

Cinque acquisti per la “matricola” di Prima: Petrosino, Manfrin, Martinello, Saggion e Cominato

BORGO VENETO. L’Atheste Quadrifoglio Saletto vuole fare le cose in grande. Sarà la scaramanzia, o forse la voglia di programmare senza proclami, ma dalle parti di Borgo Veneto, quasi a fari spenti, si sta cercando di costruire una squadra in grado di far bene in Prima Categoria. Ambizioni, quelle della società della Bassa, confermate dai primi acquisti del “mercato”, presentati giovedì scorso. Sono ben 5 gli elementi (nella foto con il dirigente Cinzia Crema) messi a disposizione di mister ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

BORGO VENETO. L’Atheste Quadrifoglio Saletto vuole fare le cose in grande. Sarà la scaramanzia, o forse la voglia di programmare senza proclami, ma dalle parti di Borgo Veneto, quasi a fari spenti, si sta cercando di costruire una squadra in grado di far bene in Prima Categoria. Ambizioni, quelle della società della Bassa, confermate dai primi acquisti del “mercato”, presentati giovedì scorso. Sono ben 5 gli elementi (nella foto con il dirigente Cinzia Crema) messi a disposizione di mister Alessandro Forin dal direttore sportivo Mattia Mazzon: il “colpaccio” è rappresentato da Daniele Petrosino, 30 anni, già bomber in Promozione e Prima Categoria di Badia Polesine, Boara Pisani e CastelbaldoMasi. Con lui è arrivato il trequartista Guido Manfrin, 23 anni, prelevato sempre dal Castelbaldo, con cui ha firmato 10 gol in Promozione. Il terzo innesto è lo stopper Davide Martinello, 25 anni, ex capitano del Lonigo, che avrà come compagno di reparto un’altra new entry, il 23enne Pietro Saggion. A completare la “manita” il play Nicola Cominato, 32 anni, ex Sitland Rivereel, Badia, La Rocca ed Este. «Andremo ad affrontare un campionato molto competitivo», afferma il ds Mattia Mazzon. «Proprio per questo abbiamo puntato su giocatori di livello, che potrebbero tranquillamente affrontare la Promozione. Siamo comunque una neopromossa e vogliamo restare con i piedi per terra, partendo dall’obiettivo salvezza».

Il “mercato”, però, non è ancora finito: «Valuteremo altre occasioni», chiude Mazzon.

Francesco Vigato