Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Alta Padovana Tour apre il Grand Prix Città Murata

Ciclismo. Sabato prossimo appuntamento sul classico circuito di Cittadella ma con la novità dello stadio Tombolato. Villa del Conte, Riese e Ponzano le altre tappe

CITTADELLA. Si rinnova da sabato prossimo l’appuntamento con il Grand Prix Città Murata, il trofeo ciclistico internazionale promosso dal Veloce Club Tombolo. Presieduta dall’avvocato Enzo Conte e diretta da Pierluigi Basso, con Flavio Miozzo supervisore-tecnico, la manifestazione è stata presentata nella sala consiliare di Villa Rina a Cittadella, dove sono state illustrate le quattro gare del circuito riservato ad Elite e Under 23 e in particolare l’Alta Padovana Tour, prima prova in cale ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CITTADELLA. Si rinnova da sabato prossimo l’appuntamento con il Grand Prix Città Murata, il trofeo ciclistico internazionale promosso dal Veloce Club Tombolo. Presieduta dall’avvocato Enzo Conte e diretta da Pierluigi Basso, con Flavio Miozzo supervisore-tecnico, la manifestazione è stata presentata nella sala consiliare di Villa Rina a Cittadella, dove sono state illustrate le quattro gare del circuito riservato ad Elite e Under 23 e in particolare l’Alta Padovana Tour, prima prova in calendario appunto per il 12 maggio. Alla serata hanno partecipato le autorità locali e i referenti delle gare del Grand Prix, oltre a una delegazione gemellata del Cittadella Calcio.

Tra le corse più veloci della categoria, l’Alta Padovana Tour vanta quest’anno un nuovo spettacolare tracciato con lunghi rettilinei in strade extraurbane, transiti cittadini, ampie curve e ravvicinate “chicane”. La novità principale, introdotta per l’edizione 2018, riguarda raduno, partenza e arrivo tutti fissati allo stadio Tombolato, in onore della squadra granata grande protagonista della Serie B, che ha visto il suo presidente Angelo Gabrielli tra i soci fondatori del Veloce Club Tombolo. Dopo il ritrovo mattutino, verrà dato il via alle ore 13.30 proprio in via Angelo Gabrielli (davanti alla tribuna Nord dell’impianto). Il percorso in linea da 7 chilometri andrà ripetuto 20 volte per un totale di 140 chilometri. Alcuni tratti sono stati disegnati per omaggiare il “decennale” della storica tappa del Giro d’Italia del 2008 e dei mitici “Circuiti degli Assi” (a 35 anni di distanza dall’ultimo del quadriennio 1970-’73).

Risultano già iscritti alcuni corridori padovani, come Moreno Marchetti, Daniele Beghetto (nipote d’arte del nonno Beppe), Filippo Calderaro, Filippo Stocco ed Elia Menegale. Ciascuna delle quattro tappe del Grand Prix assegnerà un punteggio ai primi sei corridori classificati. Le altre tre prove sono il Giro del Medio Brenta (in programma l’8 luglio a Villa del Conte), il Gran premio Sportivi di Poggiana (12 agosto a Riese Pio X) e il Trofeo Gianfranco Bianchin (23 settembre a Paderno di Ponzano Veneto).

Mattia Rossetto