Quotidiani locali

Mangieri... si mangia due volte la partita Pozzonovo a secco

Pareggio casalingo a reti inviolate contro la Belfiorese  Il pres: «Nulla più da chiedere, ma onoriamo il campionato»

POZZONOVO. Pareggio a reti inviolate in quel di Pozzonovo tra i padroni di casa e la Belfiorese, al termine di una partita equilibrata e ben giocata dalle due squadre.

Nel primo tempo è il Pozzonovo ad imporre i propri ritmi alla gara, arrivando a sfiorare il gol in avvio con Mangieri, che da due passi non riesce a spingere in rete quello che sarebbe stato il gol del vantaggio. L’undici di Sabbadin detiene il pallino del gioco, andando vicino al vantaggio ancora una volta nel primo tempo con Mangieri al 34’ I veronesi nella prima frazione di gioco appaiono in difficoltà, incapaci di tessere manovre offensive degne di nota. La sveglia per gli ospiti la suona Camparmò al 37’: il centravanti protegge con il fisico il pallone e conclude con una bella girata da appena dentro l’area, sulla quale si esalta Pavanello. Nella ripresa la Belfiorese rinfoltisce il centrocampo ed a poco a poco gli uomini di Maschi prendono campo e fiducia. Il Pozzonovo dal canto suo deve fare i conti con qualche imprecisione di troppo in fase di possesso, in una partita in cui sono stati comunque molti gli errori di misura. Nel secondo tempo le occasioni si fanno via via più rare. Le migliori per la Belfiorese capitano sui piedi dell’ex Volpara; il quale prima cicca il pallone da buona posizione ed al 26’st si fa ribattere la sua conclusione da un’ottima chiusura di Boudraa. I padroni di casa si fanno vedere dalle parti di Berto con un bel destro a giro di Bortolotto che si spegne di poco alto sopra l’incrocio dei pali. Al triplice fischio un pareggio giusto, tra due squadre che si sono sostanzialmente equivalse e che si sono date battaglia fino alla fine.

Promossi. Guifo: subentra all’infortunato Bacchin al 16’pt e sfodera una partita perfetta. Ottimo in marcatura su Ballarin; fisico e velocità le armi di un difensore con ampi margini di miglioramento.

Bortolotto: con la sua qualità è lui che accende la luce del Pozzonovo. Alta di poco una sua bellissima conclusione nel finale. Boudraa: partita di grande attenzione, non sbaglia un intervento e si immola su Volpara.

Bocciati. Ballarini: imbavagliato da Guifo, si innervosisce. Non incide.

Hanno detto. Il presidente del Pozzonovo Alberto Tresoldi, commenta così il pareggio a reti bianche dei suoi: «Buona la prestazione contro un’ottima squadra. Credo che il pareggio in fin dei conti sia giusto, anche se noi possiamo recriminare su alcune occasioni

che non siamo riusciti a concretizzare, soprattutto nel primo tempo. Detto questo sono contento di come abbiamo giocato e di come stiamo onorando questo campionato, al quale non abbiamo ormai più nulla da chiedere. Il Pozzonovo lo onorerà fino in fondo, statene certi .



TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik