Quotidiani locali

prima categoria, sorpresa due stelle 

Azzolin, una doppietta al passato

Conselve castigato dal suo storico capitano: «Ci godiamo l’attimo»

BRUGINE. Una doppietta al passato. In Prima Categoria la copertina della settimana spetta di diritto a Mattia Azzolin (in foto), il capitano del Due Stelle che ha deciso con due reti il derby con l'Atletico Conselve. Una doppietta dal significato davvero profondo per il centrocampista, classe 1982, che prima di approdare a Brugine ha vestito per sette anni proprio la maglia dei “cugini” conselvani, di cui è stato per diverse stagioni pure il capitano. Per uno strano scherzo del destino, le due perle che hanno regalato al Due Stelle lo storico primato in classifica (girone D) sono arrivate proprio in occasione dell'incrocio tra “Azzo” ed un passato mai dimenticato. «Sette anni di gioie e di grandi ricordi non si possono cancellare con un colpo di spugna», ammette il diretto interessato, «Faccio al Conselve il mio più grosso “in bocca al lupo”: anche se sono ancora a 0 punti, hanno tutti i mezzi per rialzarsi. Conosco molti dei loro ragazzi e so che lotteranno con le unghie e con i denti fino alla fine. Quanto a noi, è ovvio che questo primo posto è una splendida sorpresa. Siamo comunque appena all'inizio e il cammino è ancora lungo e pieno di insidie. Per ora ci godiamo semplicemente il momento,
senza fare voli pindarici. Il girone di Rovigo è molto più agonistico di quello di Padova in cui eravamo lo scorso anno. Qui non si molla mai un centimetro. Sulla carta le favorite sono Maserà, Monselice, Scardovari e Tagliolese. Staremo a vedere...».

Matteo Lunardi

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics