Quotidiani locali

PUGILATO. DA OGGI A DOMENICA I CAMPIONATI REGIONALI. festosi, altro rinvio  

Oltre 50 giovani promesse venete si sfidano a suon di pugni a Piove

PIOVE DI SACCO. Cinquantadue giovani promesse della boxe veneta da oggi a domenica si misureranno nei Campionati regionali di pugilato, categorie Schoolboy (14 anni), Junior (15/16 anni) e Youth (16/...

PIOVE DI SACCO. Cinquantadue giovani promesse della boxe veneta da oggi a domenica si misureranno nei Campionati regionali di pugilato, categorie Schoolboy (14 anni), Junior (15/16 anni) e Youth (16/18 anni), organizzati dalla società Boxe Piovese sul ring del Palajunior Borgo Rossi (zona Foro Boario) di Piove di Sacco. Una quarantina i combattimenti previsti, tra eliminatorie (stasera ore 20.30), semifinali (domani, ore 18) e finali (domenica, ore 17). I vincitori delle varie categorie di peso avranno diritto a partecipare ai Campionati italiani, che per gli Schoolboy e Junior sono programmati a Mondovì, dal 25 al 29 ottobre, e per gli Youth ad Avellino, dal 16 al 18 novembre.

Per quanto riguarda i boxeur padovani, gli occhi sono puntati sui fratelli Millas di Legnaro. Soprattutto sul sedicenne campione italiano uscente Naichel, che combatte nella categoria Junior, 70 chilogrammi. Il fratello Joscioal, invece, è inserito tra gli Youth 75 chilogrammi.

Altro pugile sotto osservazione in questa tre giorni è lo Youth Francesco Bortolotto (kg. 81), figlio dell’ex campione italiano Mirco, che è stato il primo tra i pugili della Piovese a conquistare la maglia tricolore. «Si tratta di una manifestazione che divertirà i tanti appassionati di boxe della Saccisica, perché tra gli iscritti figurano alcuni talenti del vivaio veneto», afferma il veterano maestro Gino Freo, che di titoli italiani con i ragazzi della Piovese finora ne ha conquistati ben 36. Tra questi ci sono anche i nomi di Cristian Sanavia e Devis Boschiero.

A proposito di titoli italiani, è di ieri la notizia, purtroppo negativa, che il professionista Davide Festosi non potrà difendere la cintura nazionale dei superleggeri contro lo sfidante ufficiale Di Silvio, nell’importante riunione del
21 ottobre a Pordenone. Per il pugile padovano della scuderia di Mario Loreni si tratta del secondo rinvio. Un vero peccato perché, in caso di difesa del titolo contro Di Silvio, avrebbe potuto aspirare alla sfida per il campionato dell’Unione Europea.

Gianni Biasetto

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics