Quotidiani locali

Un pareggio acciuffato in zona Cesarini

Pavanello risponde a Nordio: a Solesino la Vigolimenese impone la divisione della posta

SOLESINO. La Vigo agguanta all'ultimo respiro il pari in un match molto tirato in casa di una Solesinese che forse ai punti avrebbe meritato qualcosina in più.

Già dal fischio d'inizio la giovanissima formazione ospite bada bene a non scoprirsi per non prestare il fianco alle sortite di Segato e compagni.

Trovò e Garavello, sulla mediana, appaiono in buona vena e di conseguenza nel primo tempo la Solesinese appare più presente in campo e dà l'impressione di essere più vicina al gol del vantaggio.

Pavanello, dal canto suo, ci prova solo in contropiede ma Bertazzo è attento. I primi 45' di conseguenza si chiudono su un risultato ad occhiali che comunque in pochi pronosticano come risultato finale.

Il copione non cambia nella ripresa con la formazione di Borotto che, per due volte, va vicino al vantaggio con Vetrano e Segato.

Il gol è nell'aria e arriva al 24': calcio d'angolo e guizzo di Nordio che regala ai suoi il momentaneo 1-0.

Lo scarto potrebbe aumentare se Vetrano non fosse ancora bloccato da Nalin. Gli ospiti, a questo punto, non hanno più nulla da perdere e provano ad alzare il baricentro: Pavanello e Bordin tentano di impensierire la retroguardia avversaria con più insistenza. Quando però ormai il risultato sembra fissato, al quarto minuto di recupero Pavanello trova lo spiraglio giusto sugli sviluppi di un calcio piazzato e regala ai suoi un punto che ormai sembrava quantomeno compromesso.

Il prossimo
impegno interno con il Dolo però servirà a Sabbion e compagni per riprendere il percorso netto intrapreso finora.

Per la Solesinese, invece, dopo due pareggi interni la chiamata al riscatto esterno passerà dalla prova sul terreno della Luparense.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista