Quotidiani locali

Egonu da copertina «L’Italia del futuro? La voglio tutta colorata»

PADOVA . «Vorrei l’Italia del futuro tutta colorata». È il sogno di Paola Egonu, stella dell’Italvolley, che si appresta a disputare gli Europei, in programma tra Azerbaigian e Georgia dal 22...

PADOVA . «Vorrei l’Italia del futuro tutta colorata». È il sogno di Paola Egonu, stella dell’Italvolley, che si appresta a disputare gli Europei, in programma tra Azerbaigian e Georgia dal 22 settembre. L’opposto, nato a Cittadella e cresciuto a Galliera Veneta, è in copertina sul numero di ieri di Sport Week, il magazine settimanale della Gazzetta dello Sport, a cui ha rilasciato una lunga intervista, corredata da un ricco servizio fotografico. Una Egonu a tutto tondo, quella emersa, che ha parlato di amore («Non sono fidanzata, con la vita che facciamo noi atlete è tutto più complicato e devi trovarlo alto, altrimenti gli fai venire i complessi...»), ma anche della nuova Italia multietnica di cui lei, miglior marcatrice della storia della Nazionale in una singola gara, grazie ai 39 punti realizzati contro la Russia, è uno dei simboli più belli: «Ci vuole una legge sullo ius soli. Lo sport dimostra che si più convivere. E vincere di più».

Paola, i cui genitori sono di origine nigeriana, ha aiutato diversi amici ad affrontare il razzismo, anche a scuola: «Alle insegnanti non interessa chi ha cominciato, chi è nero è sempre il colpevole. Fin dall’asilo. Mi hanno fatto di tutto, ma per gli adulti era sempre colpa mia. Oggi mi dicono “Caspita, sei stata forte”. E mi prendono addirittura ad esempio. Durante le partite mi hanno gridato “Cita, tornatene nel tuo Paese”. All’inizio mi feriva, ora no. Non ho un problema
io, è ignorante chi ragiona così».

E alle adolescenti di oggi la campionessa, attualmente in forza all’Igor Novara, dice: «I ragazzi vogliono spesso sballarsi fumando, bevendo. Ma è molto più bello raggiungere un grande obiettivo con una squadra».

Diego Zilio

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista