Quotidiani locali

SERIE D. ULTIMA DELLE PADOVANE A TORNARE AL LAVORO. IL PRESIDENTE RIZZATO: «presto un campo sintetico» 

L’Abano di Gabrieli? «Un bel mix fra giovani di prospettiva e giocatori di qualità»

ABANO. Ecco il nuovo Abano targato Franco Gabrieli. Ieri pomeriggio, nonostante il forte temporale abbattuttosi nel Padovano, il gruppo neroverde si è radunato agli impianti sportivi “Antonio Ceron”...

ABANO. Ecco il nuovo Abano targato Franco Gabrieli. Ieri pomeriggio, nonostante il forte temporale abbattuttosi nel Padovano, il gruppo neroverde si è radunato agli impianti sportivi “Antonio Ceron” di Selvazzano Dentro per il primo allenamento della stagione. Tante sono le novità dell’estate aponense: c’è un nuovo tecnico, Gabrieli appunto, alla prima esperienza in Serie D, e un gruppo ampiamente rinnovato, soprattutto nella rosa degli “over”, puntellata con gli acquisti di Davide Carteri (ex Cittadella, prelevato dall’Adriese), Manuel Cecconello (dall’Eclisse Carenipievigina), Damiano Franceschini (già del Campodarsego), Francesco Rampin (riconfermato) e Andrea Rubin (New York Cosmos II). «Sono molto contento», le parole dell’allenatore, «perché la società mi ha messo a disposizione un gruppo di giovani validi ma soprattutto giocatori di qualità». Per l’ex terzino sinistro del Padova la Serie D, che arriva dopo i trascorsi a Saonara, Mellaredo e Mestrino, è una vera e propria sfida: «Non esistendo più la C/2, questo campionato è diventato piuttosto importante, oltre che una vetrina per i giocatori e per lo stesso staff tecnico. La società mi ha chiesto una salvezza tranquilla, certo, ma si punta sempre a fare meglio». Soddisfatto e motivato è pure il patron Gildo Rizzato: «Vogliamo tenere alta la bandiera dell’Abano, valorizzare i giovani e mostrare un buon gioco. Da quando siamo tornati in Serie D, ai vari allenatori, Max De Mozzi, Karel Zeman e Luca Tiozzo, ho sempre chiesto la salvezza, anche se poi sono arrivati ottimi risultati. Abbiamo un obbiettivo minimo, poi prenderemo quel che viene». L’Abano proseguirà la preparazione con sedute doppie per le prime due settimane a Selvazzano Dentro, quartier generale della squadra. La società, però, presto si rinnoverà nelle strutture, come conferma lo stesso Rizzato: «Grazie all’Amministrazione comunale ed al nostro partner storico Alì Supermercati avremo a Ca’ Grande un nuovo campo in erba sintetica», annuncia. «Il nuovo impianto servirà all’Abano per gli allenamenti o alle altre società della città interessate».

Per quanto riguarda il mercato, in settimana dovrebbero esserci ulteriori novità sulla corsa
al bomber, al portiere (che si giocherà il posto con Giacomo Bettin) e all’esterno offensivo. Il direttore generale Massimo Albieri ha già gli accordi verbali con i giocatori, ma l’ufficialità dovrebbe arrivare fra domani e giovedì.

Francesco Vigato

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics