Quotidiani locali

Galtarossa, Borella & C. campioni in campo e fuori 

Parata di stelle al Pedrocchi: dall’olimpionico del canottaggio alla grande famiglia degli schermidori. «Vogliamo incoraggiare la passione sportiva portatrice di valori»

PADOVA. «La nostra intenzione è uscire dalla logica delle “persone vecchie che si occupano di sport”, e dare alla parola veterani il significato di esperti e portatori di valori. Pertanto incoraggiamo la promozione sportiva a tutti i livelli, prestando grande attenzione ai giovani indipendentemente dai loro risultati». Prando Prandi, consigliere dell’Associazione nazionale veterani dello sport (Unvs), argomenta così l’evento che si è svolto ieri mattina in sala Rossini del Pedrocchi: i premi Venetosport ospitati dai Veterani Padova del presidente Silvano Scapolo (prossimo appuntamento a Bassano il 16 giugno dell’anno prossimo).

I PADOVANI. Primo tra tutti è stato consegnato il premio Superatleta veneto 2017, assegnato da una speciale giuria composta da giornalisti che fanno capo all’Unione stampa sportiva italiana (Ussi), che patrocina l’evento. Dopo Sara Simeoni, il Superatleta è il pluriolimpionico Rossano Galtarossa, non solo per il suo infinito curriculum sportivo, ma anche per il suo comportamento: «Fa piacere ottenere un riconoscimento, oltre che per le medaglie, anche per l’atteggiamento verso gli avversari e fuori gara», osserva il campione di canottaggio, «Questo tipo di visibilità è molto buona anche per chi guarda». La sezione padovana ha inoltre assegnato un premio a Stefano Posterivo, allenatore della Lantech Pallanuoto, e al giornalista Claudio Malagoli del Gazzettino (premio Mouse di cristallo alla carriera). È stato poi il momento della famiglia Borella che ha offerto una testimonianza di grande passione sportiva: i due campioni Andrea e Francesca Bortolozzi, olimpionici genitori delle promettenti Claudia e Laura, sono un esempio di famiglia unita anche nello sport. «Non è sempre vero che i figli seguono le orme dei genitori», commenta Andrea Borella, «Anzi, spesso si rifiutano di praticare la stessa disciplina... Invece Claudia si è appassionata pressoché da subito alla scherma, sotto la guida della mamma, mentre Laura si era inizialmente dedicata al tennis, salvo cambiare idea e salire in pedana, perché non ci vedeva mai...». Deposte le lame dalla pedana, oggi i due medagliati olimpici sono maestri di scherma alla Comini, che da un anno ha una nuova sede: «Il nostro obiettivo per la stagione prossima è incrementare l’offerta e ampliarla a undici mesi all’anno, andando incontro alle famiglie che restano a Padova durante l’estate. Il 2017 è di assestamento, da settembre partiranno i nuovi progetti».

GLI ALTRI. Bassano: premi a Paolo Zarantonello, sportivo della montagna e dell’atletica, oggi consigliere dell’Associazione veneta malati di Alzheimer e demenze degenerative; e a Stefano Cimatti, ex sindaco di Bassano, capitano, ct e dirigente federale della Nazionale di golf. Belluno: due i premi assegnati, a Mattia Scopel, orienteering; e ad Elena Dolmen, sciatrice. Vicenza: premi a Luigi Battistolli, il “Lucky” del rally; e ad Eyob Faniel Ghebrehiwet, 24enne maratoneta allenato da Ruggero Pertile.Venezia: la nuova sezione veneta dei Veterani premia Marco Sbaiz, pilota di moto; Gabriele Geretto, ex calciatore e ad della Casa di cura di Monastier: «Lo sport è un modello mentale», ha detto Geretto, «Insegna il sacrificio, la strategia, la programmazione, la vita insieme agli altri». Oggi la clinica sostiene numerosi progetti che utilizzano lo sport come strumento di “rinascita” dopo patologie importanti e sostiene il gruppo del professore padovano Massimo Dal Bianco per le missioni mediche in Sierra Leone. Verona: la sezione scaligera premia l’atleta paralimpica Paola Vantato e Davide Faggioni.
Treviso: originale la sua scelta, che cade su Marco Goldin, ex giocatore semiprofessionista di calcio, oggi organizzatore di mostre; e Flavia Zanfrà, carabina olimpica. Un premio delle sezioni venete è andato infine a Michela Battiston, Alberto Fornasir e Leonardo Dreossi.



TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare