Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il vizio del gol: la VigoLimenese ne fa sempre 2,5

Con 36 marcature nel girone d’andata, la squadra di Prisco (Prima, girone E) ha l’attacco più prolifico

PADOVA. Archiviato il girone di andata, è tempo di statistiche e di bilanci per il calcio dilettantistico padovano. Dall’Eccellenza alla Prima Categoria, il miglior attacco della provincia è quello della VigoLimenese di Gaetano Prisco, campione d’inverno del girone E di Prima, che con 36 gol all’attivo viaggia alla spaventosa media di quasi due reti e mezza a partita. Una produzione difficilmente contenibile. Alle spalle dei gialloblù brillano i reparti offensivi dell’Arcella di Daniele Pag ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Archiviato il girone di andata, è tempo di statistiche e di bilanci per il calcio dilettantistico padovano. Dall’Eccellenza alla Prima Categoria, il miglior attacco della provincia è quello della VigoLimenese di Gaetano Prisco, campione d’inverno del girone E di Prima, che con 36 gol all’attivo viaggia alla spaventosa media di quasi due reti e mezza a partita. Una produzione difficilmente contenibile. Alle spalle dei gialloblù brillano i reparti offensivi dell’Arcella di Daniele Pagnussato (35 reti realizzate finora), regina del gruppo C di Promozione, e del CastelbaldoMasi di Luca Albieri (34 gol all’attivo in questa prima metà di torneo), terzo nel girone D di Prima e appaiato alla San Martino Luparense di Renato Meneghetti, regina d’inverno del gruppo F. Ai piedi del podio ecco Solesinese (Prima D) e Juventina Laghi (Prima F), che con 33 reti precedono il sempre più sorprendente Monselice di Luca Simonato (29), capolista solitario del gruppo D di Prima. A dare una bella spinta alla forza d’urto dei biancorossi ci ha pensato il rientro in rosa di Milo Marcato, tornato ad indossare gli scarpini a metà novembre e già autore di otto gol in sole sei presenze. Alla pari del Monselice c’è l’Albignasego di Paolo Antonioli, che precede di tre reti il San Giorgio in Bosco di Moreno Visentin, neopromosso in Promozione, andato a bersaglio 26 volte con ben dodici marcatori diversi: il capocannoniere rossoblù è Samir Hannioui, che con 5 gol precede di una lunghezza Alessio Babolin, Nicolò Dal Bello e Matteo Lucon. A chiudere la “top-ten” degli attacchi più prolifici c’è infine un terzetto a quota 25, con due compagini di Eccellenza (Pozzonovo e Piovese) e una di Promozione (Mestrino). (m.lun.)