Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Lupi di scena a Napoli. Non si può sbagliare

SAN MARTINO DI LUPARI. Il campionato anticipa di un giorno per gli impegni della Nazionale azzurra di futsal, e per la Luparense arriva l’occasione da sfruttare a tutti i costi. Questa sera, alle 20,...

SAN MARTINO DI LUPARI. Il campionato anticipa di un giorno per gli impegni della Nazionale azzurra di futsal, e per la Luparense arriva l’occasione da sfruttare a tutti i costi. Questa sera, alle 20, la squadra di Julio Fernandez scende in campo a Napoli contro la formazione partenopea ultima in classifica in serie A. Dopo aver riconquistato nell’ultima giornata la testa della classifica in solitaria, i Lupi hanno la chance per allungare il margine sull’Asti secondo, che osserverà oggi il pr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN MARTINO DI LUPARI. Il campionato anticipa di un giorno per gli impegni della Nazionale azzurra di futsal, e per la Luparense arriva l’occasione da sfruttare a tutti i costi. Questa sera, alle 20, la squadra di Julio Fernandez scende in campo a Napoli contro la formazione partenopea ultima in classifica in serie A. Dopo aver riconquistato nell’ultima giornata la testa della classifica in solitaria, i Lupi hanno la chance per allungare il margine sull’Asti secondo, che osserverà oggi il proprio turno di riposo.

Fernandez ha la squadra quasi al completo: torna a disposizione Taborda, reduce da un turno di squalifica, e l'unico assente sarà Mauricio, ancora alle prese con un fastidio muscolare. E dopo il convincente 6-1 con cui all’andata la squadra di San Martino asfaltò l’avversario, le aspettative della società per questa sera sono altissime: «Stiamo abbastanza bene, la delusione per la mancata qualificazione alla Final Four di Winter Cup ormai è alle spalle», ammette l’estremo difensore dei Lupi, Michele Miarelli, alla vigilia. «Stiamo recuperando qualche infortunato e giorno dopo giorno miglioriamo l'affiatamento e la coesione del gruppo. È piacevole essere in testa alla classifica perché stare lassù è gratificante, oltrechè uno stimolo importante per mantenere alto il livello delle nostre prestazioni. Domenica contro il Kaos siamo riusciti finalmente a domare la nostra bestia nera, e ora dobbiamo fare di tutto per continuare a rimanere sulla buona strada. A cominciare da questa sera: dopo un girone d'andata molto difficile, il Napoli ha iniziato a fare risultati e non vorrà di certo smettere contro di noi, soprattutto tra le mura amiche».(fra.co.)