Menu

LeAli, la riscossa è servita Monselice torna a sperare

Le ragazze di Chiappini tornano al successo contro un Bassano senza Guerra Il Tmb a due punti dalla zona salvezza. Trebaseleghe cede al tie break a Segrate

PADOVA. Pronto riscatto. LeAli Padova si riprendono dallo stop dello scorso turno superando agevolmente il Brunopremi Bassano al PalaSpiller. L’assenza di Anastasia Guerra, pezzo pregiato nelle file vicentine, ha tolto l’elemento più pericoloso alle ospiti, ma è da rimarcare la determinazione sfoderata dalle ragazze di coach Chiappini, seconde in B/1 femminile, con Caponi (5 muri vincenti), Medea e D’Angelo (che ha dato respiro a Trevisan) capaci di firmare 13 punti a testa, e con Dall’Ora a quota 14.

«Iniziano ora quindici giorni in cui dobbiamo raccogliere i frutti di tutto il lavoro svolto finora», commenta il tecnico delle padovane. «Sabato c’è la sfida al vertice di Trento e poi le finali di Coppa Italia».

B/1 MASCHILE. Il Tmb Monselice realizza l’impresa di giornata, “mangiandosi” l’Agnelli Bergamo, terza forza in classifica. Grazie al 3-1 ottenuto a Solesino il sestetto di coach Solivo si porta a sole due lunghezze dalla zona salvezza. Il Tmb ha subito a muro (8-15 i punti diretti) ma ha mostrato più cattiveria agonistica, con Drago (24) e Zanotto (sua la serie di servizi dal 17-20 al 22-20 del quarto set) decisivi. Attardato di una lunghezza c’è il Silvolley Trebaseleghe, piegato al tie break a Segrate dopo una vera maratona, nonostante i 32 punti di Bellini. Sul risultato pesano i 18 muri vincenti subiti complessivamente dai lombardi.

B/2 FEMMINILE. Era il turno del derby padovano, vinto 3-0 dall’Old England Vispa sul Fratte, a Villatora. Le padrone di casa tornano al successo dopo tre sconfitte consecutive che sperano di non dover pagare a fine stagione, visto che la zona playoff è lontana 6 lunghezze. Decisiva Facco, autrice di 20 punti, con Rigoni che si fa sentire a muro (4), mentre le ospiti si sono espresse al di sotto delle loro potenzialità e ora non possono più concedersi il minimo passo falso nella corsa salvezza. Ko anche il Monselice Euganea, che cede 3-0 a Torri di Quartesolo facendosi raggiungere dalla Vispa.

B/2 MASCHILE. Grande prestazione del Valsugana, che si impone 3-1 nello scontro diretto in casa del Piera Martellozzo e lo scavalca al terzo posto in classifica, entrando di forza in zona playoff. Il Casalserugo

cede al tie break in casa del Bellaria, penultimo in graduatoria. Al Bonollo Mestrino non bastano i 21 punti di uno strepitoso Canella contro il Bibione Mare: finisce 0-3. Loreggia, infine, resta in coda al gruppo, senza conquistare nemmeno un set contro il Treviso.

Diego Zilio

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro