Menu

SERIE D. I GIALLOROSSI RITROVANO UNA VECCHIA CONOSCENZA

Colman torna a Este: «Che coppia con Thomassen»

Il San Paolo saluta Arcaba e Pitteri. Il diesse Gementi: «Nel mirino almeno sette giocatori»

ESTE. Il suo ritorno a Este ha riscaldato le ambizioni del patron Renzo Lucchiari. Jose Luis Colman Castro, stopper paraguaiano 27enne, è stato un indimenticato protagonista della stagione 2011/12 in serie D, dominata dai giallorossi dall’inizio alla fine, salvo poi cedere il primato al Forlì per un tesseramento irregolare. Un anno a Marano (Eccellenza) e infine il ritorno, voluto fortemente da dirigenza ed ex compagni. « Il mio ex coinquilino Rubbo e il ds Cavazzana hanno fatto un po’ da tramite», racconta il difensore, che nella cittadina ha conosciuto la fidanzata Elisa. «Con la società, l’anno scorso, c’era stato qualche piccolo malinteso ma abbiamo chiarito tutto. Sono felice di essere tornato a Este, qui c’è un bell’ambiente e ho tanti amici. Sia io che Lelj (l’altro ritorno, ndr) vogliamo dare un contributo importante».

L’esperienza non gli manca, dopo l’esordio in serie B con il Cittadella nel 2008 e i due campionati in C/2 ad Alghero e Vercelli. L’etichetta di “ vecchiotto” della rosa, però, gli sta un po’ stretta: «Sono ancora giovane, dài…», scherza. «Nell’Este ci sono tanti ragazzini, è vero, ma anche io, Lelj, Iarrusso, Rubbo e Thomassen lo siamo. A proposito, non vedo l’ora di giocare insieme al capitano. È fortissimo». Josè per la prossima stagione non si pone obiettivi: «Cerco sempre di dare il massimo per la squadra. I conti, comunque, si fanno sempre alla fine». Nel frattempo, il ds Cavazzana e mister Zattarin continuano a trattare. In settimana si dovrebbe chiudere per il portiere, con il solito Pelati del Padova Primavera in cima alle preferenze.

Nel frattempo, anche il San Paolo inizia a muoversi sul mercato. La società gialloblù, pronta a partire per il quarto anno di fila nel campionato di serie D, ha deciso di liberare due protagonisti dell’ultima stagione. Se ne va il capitano Predrag Arcaba, che sta per firmare per il Kras Repen. Saluta dopo una sola stagione il terzino Elia Pitteri. L’ex Edo Mestre dovrà scegliere tra Pordenone e Real Vicenza. «In questa settimana verificheremo qualcosa per effettuare qualche operazione anche in entrata», spiega il ds Attilio Gementi, «Puntiamo a chiudere qualche operazione per settimana prossima. Prenderemo 2-3 attaccanti, 2 centrocampisti, un difensore e 1-2 portieri».

Fissata la data per l’avvio della preparazione estiva. Il San Paolo inizierà le sue fatiche il 22 luglio al Centro Sportivo Noventello di Noventa Padovana. La società deve ancora decidere se salire in montagna per il ritiro in vista della prossima stagione . (f.v. e f.f.)

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro