Menu

L’Arzergrande riprende la corsa in vetta al girone D

Il punto su Prima e Seconda categoria: il Battaglia Terme capolista travolge il Galzignano nel derby dei Colli

PADOVA. Domenica ricca di emozioni in Prima e Seconda Categoria. Queste le principali curiosità della prima giornata giocata nel 2013.

PRIMA CATEGORIA. Copertina tutta per l’Arzergrande di Alessandro Michelon, che riprende la corsa in vetta al girone D piegando di misura in casa (1-0) il Ponte San Nicolò di Mauro Franco: a far saltare il banco la rete del bomber Alessandro Biolo, che consente ai biancazzurri di restare davanti a tutti con una lunghezza di vantaggio sulla Fiessese. Bene anche il Boara Pisani di Michele Selleri, che blinda il terzo posto espugnando per 1-0 il campo dell’Azzurra Due Carrare di Enrico Schiavon. In coda successo pesantissimo per la Legnarese di Enzo Sabbadin, che schianta 5-1 il Pontecorr fanalino di coda agguantando per la prima volta dall’inizio della stagione la terzultima posizione: per i giallorossi doppietta del capitano Luigi Ballarin e sigilli di Enrico Monetti, Devid Stivanello e Johnny Pozzi. Nel gruppo E sugli scudi il Torre capolista di Michele Palmisciano, che strappa un prezioso 1-1 sul campo della Limenese malgrado l’inferiorità numerica per quasi un’ora dovuta all’espulsione nel primo tempo del regista Alberto Mattia Tiso: biancazzurri in vantaggio con il “solito” Alberto Carraro (undicesimo centro stagionale), pareggio dei padroni di casa ad un quarto d’ora dal termine con Mirco Cazzola. Al secondo posto si avvicina così a due sole lunghezze l’Ambrosiana di Alessandro Trevisan, vittoriosa in casa per 2-0 sull’ArdSpera di Francesco Molinari. In chiave-playoff preziosi successi esterni di Curtarolese e Union Campo San Martino, che sbancano rispettivamente Cadoneghe (1-0, rigore di Tommaso Sambugaro) e Saccolongo (3-2 con reti di Matteo Cardaioli, Giovanni Covi e del neoacquisto Andrea Giorgianni). Nel girone F emozioni a non finire nel derby tra il Torreselle di Gianni Cavinato e la Luparense di Roberto Fantinato: la sfida tutta padovana finisce con un pirotecnico 2-2, infiammato dalla concessione di ben quattro calci di rigore di cui tre ai padroni di casa (due trasformati da Piergiorgio Vallotto e uno fallito).

SECONDA CATEGORIA. Pomeriggio scoppiettante con i tanti scontri al vertice del girone I. A fare la voce grossa è il Battaglia Terme capolista di Antonio Nassi, che si aggiudica il “derby dei Colli” travolgendo il Galzignano con un rotondo 3-0: a mandare in orbita i gialloblù i gol di Thomas Menesello, Davide Scarso ed Enrico Donà. Stesso esito per lo scontro diretto tra San Pietro Viminario e Torreglia, con i biancazzurri di Alessandro Donato trascinati al bottino pieno dalla doppietta di Corrado Perseghin e dal sigillo finale di Nicola Zerbinato. Nella giornata dei 3-0 a fare scalpore è quello del «derby di campanile» Bagnoli-Virtus Agna, con gli ospiti che grazie all’impresa del Maurizio Sacco scavalcano proprio gli arancioneri in piena zona-playoff. Nel gruppo L infine prosegue senza ostacoli la cavalcata dell’Albignasego di Giuseppe Crivellaro, che

infila la tredicesima vittoria in quattordici giornate domando per 2-0 nei minuti finali un’ottima Union Voltaroncaglia: a firmare l’ennesima perla granata la sfortunata autorete di Michele Schiavolin su tiro di Nicola Sorgente e il raddoppio allo scadere di Roberto Turiaco. Matteo Lunardi

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro