Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Al via la prima fase nei 75 Comuni che hanno più casi

Sulla base del numero totale dei casi aggiornati, è stato applicato il criterio di suddividere l’intervento in 2 fasi secondo una logica di graduazione del rischio, partendo dalle Usl (Euganea,...

Sulla base del numero totale dei casi aggiornati, è stato applicato il criterio di suddividere l’intervento in 2 fasi secondo una logica di graduazione del rischio, partendo dalle Usl (Euganea, Scaligera e Polesana) che presentano il numero di casi più alto. Rovigo: Badia Polesine, Bergatino, Fiesso Umbertiano, Giacciano Con Barucchella, Lendinara, Occhiobello, Polesella, Rovigo. Nel Padovano: Padova, Campodarsego, Camposampiero, Cervarese Santa Croce, Este, Loreggia Maserà di Padova, Novent ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Sulla base del numero totale dei casi aggiornati, è stato applicato il criterio di suddividere l’intervento in 2 fasi secondo una logica di graduazione del rischio, partendo dalle Usl (Euganea, Scaligera e Polesana) che presentano il numero di casi più alto. Rovigo: Badia Polesine, Bergatino, Fiesso Umbertiano, Giacciano Con Barucchella, Lendinara, Occhiobello, Polesella, Rovigo. Nel Padovano: Padova, Campodarsego, Camposampiero, Cervarese Santa Croce, Este, Loreggia Maserà di Padova, Noventa Padovana, Ponte San Nicolò, Rubano, Saletto, San Giorgio delle Pertiche, San Pietro Viminario, Tribano. Verona: Castagnaro, Concamarise, Legnago, Rovechiara, San Pietro di Morubio, Verona e Zimella.