Quotidiani locali

L’INIZIATIVA DI SIMONE FURLAN

L’Esercito di Silvio? Ha la benedizione di Galan

PADOVA. Il camper dell’Esercito di Silvio è partito ieri mattina da Padova e raggiungerà Catania questa sera, dove è prevista la prima iniziativa della Campagna d’Italia promossa da questo movimento....

PADOVA. Il camper dell’Esercito di Silvio è partito ieri mattina da Padova e raggiungerà Catania questa sera, dove è prevista la prima iniziativa della Campagna d’Italia promossa da questo movimento. Ma è soprattutto l’inaspettato avallo di Giancarlo Galan all’iniziativa che fa discutere nel centrodestra. Gelido il silenzio da parte degli altri colonnelli del Pdl. L’ex ministro dei Beni culturali, invece, cita l’iniziativa del padovano Simone Furlan come l’embrione della rinascita di Forza Italia. In un’intervista ad Affaritaliani, Galan maltratta i vecchi colonnelli di Berlusconi – Cicchitto in primis – e benedice i ragazzi veneti che in camper hanno deciso di girare l’Italia per guidare la riscossa del centrodestra a trazione Berlusconi. Oltre a Simone Furlan di Piombino Dese, Alessio Zanon di Padova, Marco De Pieri di Noale e Franco Sartori di San Stino hanno deciso di girare l’Italia per suonare la riscossa del centrodestra berlusconiano. Ai quattro si aggiungerà tra poche ore il milanese Dario Faccendini. Insieme risaliranno l’Italia dalla Sicilia per concludere il loro viaggio a Padova, il prossimo 22 luglio, alla presenza (forse) dello stesso Berlusconi, con un’iniziativa in corso di allestimento.

«Forza Italia è già nata – spiega Galan nell’intervista -. Dico di più. Era già nata durante le scorse elezioni quando era fortissimo il desiderio di fare qualcosa che richiamasse a Forza Italia: in quel periodo nacquero tra gli altri Forza Lecco e Forza Veneto. Oggi è già nata. Ci sono tanti esempi: la partenza del giro d'Italia dell'esercito di Silvio o il gruppo consiliare di Forza Italia e le tante manifestazioni spontanee sul territorio».

Galan conferma che lavorerà presto per la costituzione dei gruppi consiliari di Forza Italia, a tutti i livelli. Una benedizione, quella di Galan, che porta la firma diretta di Silvio Berlusconi. Difficile infatti che l’ex premier non fosse a conoscenza del via libera di Galan, finora il primo tra i colonnelli del Pdl. Soddisfatto, naturalmente, il giovane padovano che ha ideato l’iniziativa: «É sotto gli occhi di tutti - commenta Simone Furlan – che l’esercito di Silvio è l’unico movimento del centrodestra che si è dato da fare in mezzo alla gente. Ritengo che se la nuova Forza Italia non sarà

solo un cambio di nome non possa che ripartire da noi». L’esercito di Silvio rappresenta l’ala lealista tra i berlusconiani, convinta che Berlusconi sia di gran lunga il più bravo e capace tra i leader del centrodestra e che i colonnelli debbano fare due passi indietro.

Daniele Ferrazza

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista