Menu

Sequestrate 16 tonnellate di cibo scaduto
Denunciati due imprenditori veneti

Il Nas: scoperti prodotti dolciari con etichettatura irregolare e verdure ammuffite

PADOVA. Tonnellate di prodotti vicini alla scadenza pronti a essere rimessi sul mercato con nuova etichettatura sono state scoperte e sequestrate dai carabinieri del Nas di Padova durante un controllo in un piccolo supermercato di Ponzano, nel Trevigiano. Le indagini sono partite dalla scoperta di alcune confezioni di alimenti con etichettatura irregolare. Un successivo controllo ha permesso di capire che le etichette riportavano una data di scadenza alterata. Da qui è partita l'indagine che ha portato al sequestro di quattro tonnellate di prodotti da forno scaduti, avvenuto in un garage di un condominio di Castello di Godego, ed alla denuncia di un imprenditore cinquantenne della zona. Nonostante la sua azienda risultasse inattiva, l'imprenditore continuava a fatturare ed etichettare i prodotti, rivenduti in vari market delle province di Treviso, Padova e Vicenza.

A Boara Pisani una perquisizione nel deposito della società Igloo Service dell'imprenditore commerciale che aveva distribuito gli alimenti al negozio
ha portato alla scoperta di 3,5 tonnellate di prodotti da forno scaduti di validità o vicini alla scadenza. L'imprenditore di Boara è stato denunciato. Come è stato denunciato il titolare di una azienda alimentare nel Rodigino dove sono state trovate e sequestrate 16 tonnellate di verdure avariate.

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro