Menu

Ater, in vendita 1.008 alloggi
Prima asta il 6 ottobre

Sconto del 20% sul prezzo di mercato. Diritto di prelazione agli inquilini, previsto l’incasso di 19 milioni

L’Ater si trasforma in una grande agenzia immobiliare: mille appartamenti in vendita, la metà dei quali in città. Lo ha deciso la Regione e l’Ater procede. L’ente che gestisce le case popolari conta di ricavare 19 milioni di euro, da reinvestire nella costruzione di nuove case Erp. L’obiettivo è quello di vendere gli stabili più vecchi, dove la manutenzione costerebbe più di quanto l’Ater ricava dagli affitti calmierati che riceve dagli inquilini: si tratta di edifici che hanno tra i 40 e i 90 anni d’età. Assieme a questi l’Ater vende gli appartamenti inseriti in condomini privati e difficili da gestire.

Una grande operazione di vendita: l’Ater di Padova ha deciso di alienare il 24% del suo patrimonio immobiliare. Da 1.008 appartamenti conta di ricavare almeno 19 milioni di euro. E’ già pronto anche il piano di investimento per questi soldi: il 25% servirà per le manutenzioni straordinarie degli altri alloggi che rimarranno di proprietà pubblica, mentre il restante 75% sarà investito nella costruzione di cento nuovi alloggi Erp. Operazioni di alienazione del patrimonio immobiliare pubbliche erano state fatte anche negli anni scorsi, mai però così vaste. A differenza di prima, stavolta gli alloggi verranno messi all’asta a prezzo di mercato: che sarà determinato da perizie e diminuito del 20 per cento. Gli inquilini avranno ovviamente diritto di prelazione.

Le dismissioni riguardano 64 comuni della provincia, oltre al capoluogo. A Padova saranno ben 450 gli appartamenti messi in vendita nei prossimi mesi. Ce ne sono poi altri 74 a Cadoneghe, 36 a Montagnana e 29 a Cittadella. All’asta andranno anche alloggi nei piccoli comuni: 21 a Este, 17 a Piove di Sacco, 32 a Pontelongo, 11 a Albignasego, 35 a Anguillara, 16 a Battaglia, 21 a Camposampiero, 15 a Carmignano. In consiglio regionale il sì alla vendita delle case popolari è stato approvato con 43 voti a favore e 2 contrari: le uniche voci di protesta si sono levate dalla sinistra.

Le
operazioni di vendita cominceranno il prossimo 6 ottobre quando è convocata alle 9.30 nella sede Ater di via Raggio di Sole la prima asta pubblica. Si venderanno i primi 12 alloggi: sei in città e uno ciascuno a Ponte San Nicolò, Cittadella, Abano, Camposampiero, Cadoneghe e Conselve.

TrovaRistorante

a Padova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro