Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

In moto fino in Marocco per raccogliere fondi per Pediatria di Padova

Fasolo (a sinistra) con Sinigaglia sul sellino e Mortandello in Vespa

È partito lunedì mattina dalla piazza del Municipio di Montegrotto il nuovo raid motociclistico di Luciano Fasolo, con un nobile scopo

MONTEGROTTO TERME. È partito lunedì mattina dalla piazza del Municipio il nuovo raid motociclistico di Luciano Fasolo, che dopo il viaggio di 2 anni fa fino a Capo Nord punta al Marocco. Nel 2016 il viaggio lanciò una raccolta fondi per la fondazione Salus Pueri della Pediatria di Padova che raccolse 15 mila euro.

Padova, la nuova impresa solidale (in motocicletta) di Luciano Fasolo

L'obiettivo ora è racc ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEGROTTO TERME. È partito lunedì mattina dalla piazza del Municipio il nuovo raid motociclistico di Luciano Fasolo, che dopo il viaggio di 2 anni fa fino a Capo Nord punta al Marocco. Nel 2016 il viaggio lanciò una raccolta fondi per la fondazione Salus Pueri della Pediatria di Padova che raccolse 15 mila euro.

Padova, la nuova impresa solidale (in motocicletta) di Luciano Fasolo

L'obiettivo ora è raccogliere la stessa cifra con un viaggio di 3 settimane in sella alla Moto Guzzi per oltre 12mila chilometri. Ad accompagnare Fasolo alla partenza, ieri mattina, gli amici del moto club locale, appassionati del club Vespe padane e del club Fiat 500.

Alla partenza i sindaci di Montegrotto Riccardo Mortandello e di Rovolon Maria Elena Sinigaglia. «Lo faccio per sentirmi meno solo nel viaggio». Fasolo, 70 anni, sulla sua Guzzi dell'83 partirà da Rovolon. Destinazione Marocco, passando per Francia, Spagna, oltre lo stretto di Gibilterra. Già prima di partire ha raccolto 15mila euro. Si può donare attraverso il sito www.in motoperlavita.it. —