Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Case vuote per la sagra E i ladri fanno tre furti

VILLANOVA DI CAMPOSAMPIERORaid ieri notte a Murelle: mentre i proprietari erano alla sagra i ladri sono entrati nella villetta del consigliere comunale Nicola Boschello, in quella del fratello che...

VILLANOVA DI CAMPOSAMPIERO

Raid ieri notte a Murelle: mentre i proprietari erano alla sagra i ladri sono entrati nella villetta del consigliere comunale Nicola Boschello, in quella del fratello che sorge di fronte e nell’appartamento di una famiglia in via Cornara. I tre furti sono stati denunciati ieri mattina alla stazione dei carabinieri di Pionca di Vigonza.

Sabato sera Boschello era impegnato in un servizio istituzionale nello stand culturale dell’Antica Sagra del Santo Sepolcro, in piaz ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

VILLANOVA DI CAMPOSAMPIERO

Raid ieri notte a Murelle: mentre i proprietari erano alla sagra i ladri sono entrati nella villetta del consigliere comunale Nicola Boschello, in quella del fratello che sorge di fronte e nell’appartamento di una famiglia in via Cornara. I tre furti sono stati denunciati ieri mattina alla stazione dei carabinieri di Pionca di Vigonza.

Sabato sera Boschello era impegnato in un servizio istituzionale nello stand culturale dell’Antica Sagra del Santo Sepolcro, in piazza Mariutto e quando è rincasato ha trovato l’amara sorpresa. «Il danno maggiore riguarda una finestra, che hanno spaccato per entrare in casa», racconta il consigliere, «hanno rovistato dappertutto e rubato un paio di oggetti d’oro». Stessa modalità di furto dal fratello. Anche qui i malfattori sono entrati rompendo una finestra e hanno ripassato le stanze rubando un paio di orologi e un migliaio di euro. Le due abitazioni, recentissime, non sono ancora protette da allarme, di prossima installazione. Il terzo furto della serata si è consumato in centro a Murelle, nell’appartamento al piano terra di uno stabile. «Siamo rientrati dalla sagra alle 23 e ho visto la spia rossa dell’allarme», racconta la derubata, «ma la sirena non c’era più: l’hanno staccata e se la sono portati via. È il danno più grosso insieme alla finestra della camera padronale che hanno forzato e dovrà essere sostituita». I ladri hanno aperto armadi e cassetti e sono riusciti a rubare due orologi di marca, la fede nuziale della donna e un astuccio con profumi e smalti. «Sono arrivati dai campi e hanno tagliato la rete di recinzione», aggiunge la donna, «l’allarme è entrato in funzione ma non è stato sentito a causa del temporale che imperversava. Chissà perché questi fatti accadono spesso durante le sagre».

È solo il caso di ricordare che poche sere fa un furto è stato perpetrato in casa della consigliera comunale di Santa Giustina in Colle Lucia Basso. Anche lei era andata alla sagra. —

G. A.