Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Medicina di gruppo domani aprono i primi tre ambulatori

La sede resterà per un anno negli spazi del municipio Hanno aderito tre medici fissi e altri cinque “in rete”

ALBIGNASEGO

Parte ufficialmente domani la Medicina di gruppo ad Albignasego, nei locali messi a disposizione dal Comune all’interno della sede municipale di via Milano.

Si comincia con tre ambulatori dentro il municipio, in attesa che si concluda la costruzione dell’edificio in via Marco Da Cles, dove da giugno sono partiti i lavori e il cantiere è in corso: l’immobile sarà realizzato dai privati, grazie a un accordo compreso all’interno di una nuova lottizzazione. Dovrebbe essere pronto tra ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

ALBIGNASEGO

Parte ufficialmente domani la Medicina di gruppo ad Albignasego, nei locali messi a disposizione dal Comune all’interno della sede municipale di via Milano.

Si comincia con tre ambulatori dentro il municipio, in attesa che si concluda la costruzione dell’edificio in via Marco Da Cles, dove da giugno sono partiti i lavori e il cantiere è in corso: l’immobile sarà realizzato dai privati, grazie a un accordo compreso all’interno di una nuova lottizzazione. Dovrebbe essere pronto tra circa un anno.

Il servizio di Medicina di gruppo fornisce almeno la presenza di medici e prestazioni sanitarie sempre disponibili per l’intero arco della giornata, anche quando gli ambulatori dei propri dottori di famiglia nel territorio sono chiusi. Vi hanno aderito tre medici (Garbin, Lunghi e Carrozzo), che svolgeranno la propria attività in via Milano garantendo una presenza di almeno sette ore al giorno, e altri cinque medici che saranno “in rete” (De Francesco, Bojan, Fanton, Gaiani e Viero). I pazienti che si recheranno al pianterreno in via Milano saranno accolti da un’operatrice, che fornirà loro informazioni sui servizi e sugli orari di presenza dei medici e fisserà gli appuntamenti.

«Questa iniziativa» riferisce Marco Mazzucato, consigliere delegato alla Medicina di gruppo «garantirà ai cittadini un ulteriore miglioramento del servizio soprattutto in termini di disponibilità e continuità dell'assistenza medica; infatti favorirà una maggiore disponibilità di accesso agli utenti, faciliterà il rapporto tra cittadino e medico e, non ultimo, snellirà le procedure di accesso ai servizi dell'azienda sanitaria». Per ospitare i medici, l’amministrazione comunale ha utilizzato alcuni uffici, adattandoli ad ambulatori, con una spesa che sarà a carico dei dottori. «Abbiamo ritenuto prioritaria l'attivazione della Medicina di gruppo» aggiunge il sindaco Filippo Giacinti «in virtù delle importanti ricadute sulla comunità. Un particolare ringraziamento va al consigliere regionale Massimiliano Barison, alla Regione Veneto, all’Ulss 6 nonché ai medici che hanno consentito il raggiungimento di questo importante traguardo per la Città di Albignasego». —

Cristina Salvato